Sport

Volley, brutta sconfitta per la Cave del Sole Geomedical Lagonegro

Sconfitta per la formazione di mister D’Amico e di contro ottima gara per i Bresciani di mister Zambonardi che riescono a mettere in difficoltà Lagonegro. Fabroni e compagni solo inizialmente provano a stare dietro alla compagine lombarda. Galliani migliore realizzatore della gara con 16 punti , insieme a Bisi, all’eterno Cisolla e ad Esposito sono riusciti a siglare i primi tre punti stagionali del Brescia al cospetto di una Cave del Sole sottotono e poco reattiva. Tre set dominati dai padroni di casa che valgono per Fabroni e compagni la secondo sconfitta stagionale .
La gara inizia con un break in favore dei bresciani che murano l’opposto russo della Cave del Sole e si portano sul 5-2. Con una pipe di Galliani i lombardi trovano  il massimo vantaggio sul 7-3 ma poi i lagonegresi accorciano con Mazzone prima 8-4 e con Tiurin 8-6. Galliani riporta però i suoi ancora in vantaggio 12-9 e un ace di Esposito riporta a +5 il Brescia . Quando Tiurin manda out un attacco ( 17-10) mister D’Amico chiama il tempo e al rientro è proprio l’opposto Tiurin a metterci giù una diagonale . I lagonegresi provano a rifarsi sotto e con due muri si riportano sul 18-15. Capitan Fabroni va al servizio  e piazza un ace che riporta lagonegro a -2 (19-17). Zambonardi così chiama il tempo e al rientro Galliani fa la sua parte con due punti consecutivi portando i suoi sul 22-18. I centrali della Geomedical provano a fermare gli attacchi dei bresciani ma nel finale sale in cattedra l’eterno Cisolla che sigla gli ultimi due punti del primo set.
Secondo set inizia ben presto con il Brescia che continua la sua scia positiva e si impone con Bisi e Tiberti . Ancora poco incisivo il martello russo delle fila della Cave del Sole che viene murato sul 11-5 da Cisolla. È proprio lo schiacciature veterano di casa che poi con una diagonale e un ace porta i suoi sul 13-6. D’Amico chiama il tempo e al rientro i Fabroni e compagni provano ad accorciare:  Tiurin trova un ace sul 15-10 ma sono sempre i padroni di casa a condurre. Bisi sigla il 19-11 e  Spadavecchia prova a fermare Candeli (19-13). Mazzone trova un break ed è 21-16: il minimo scarto tra le due formazioni. D’Amico cambia le pedine e manda al servizio Armenante e Russo al posto di Santucci ma il margine è troppo largo e Brescia vince anche il secondo set.
Terzo set è sempre a trazione bresciana con Lagonegro costretto a rincorrere e si arriva sul 6-1. Si capisce ben presto che nella metà campo lagonegrese il gioco non gira affatto bene e nonostante mister D’amico sceglie di ritirare Tiurin per Scuffia e Marretta per Armenante sono sempre Cisolla e compagni a condurre e  si portano a +8 (16-8). Sempre avanti nel finale di set il Brescia 22-13 viene rincorso dai biancorossi che trovano il minimo scarto sul 23-20 ma poi chiudono i padroni di casa che davanti al proprio pubblico siglano i primi tre punti della stagione al cospetto di una Geomedical Lagonegro sottotono. Tanto da rivedere in questa settimana per i biancorossi che si preparano ad affrontare Siena ancora una volta in trasferta.
Paola Vaiano 
Addetto stampa Rinascita Lagonegro 
Tabellino:
Gruppo Consoli  Centrale del Latte Brescia Vs Cave del Sole Geomedical Lagonegro   (25-20, 25-18, 25-20) 3-0 
27’, 25’,26’  tot 1h  18’
Brescia: Orlando, Tasholli 1, Tiberti 3 , Crosatti, Bergoli, Cogliati, Bisi 14, Franzoni (L), Galliani 16, Candeli 3, Esposito 11, Cisolla 11, Tonoli, Ghirardi. All. Zambonardi
Lagonegro: Mazzone 10, Spadavecchia 8, Fabroni 2, Battaglia, Marretta 4, Santucci (L), Maccarone , Russo (L), Molinari 3, Tiurin 8, Scuffia 2 , Bellucci, Armenante 3. All. D’Amico
Brescia : 10 muri, 6 Ace, 14 Errori in battuta, 56%Attacco, 56% (38%)Ricezione
Lagonegro: 10 muri, 3 Ace, 9 Errori in battuta, 36%Attacco, 60% (41%)Ricezione
 
CREDITS FOTO
ROBERTO MULIERE 
 

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
RICEVI GRATIS LE NEWS