Società e CulturaPrimo Piano

Progetto della Scuola dell’Infanzia di Viggiano “Piccoli Artisti” per educare i bambini all’arte

Il progetto della Scuola dell’Infanzia di Viggiano Cap e di S.Salvatore denominato “Piccoli Artisti” nasce dal desiderio di educare i bambini all’arte.

In questo progetto sono stati coinvolti tutti i bambini del plesso scolastico di 3, 4 e 5 anni con i quali si è lavorato all’interno della sezione sia in grande che in piccolo gruppo, a seconda delle attività.

Sono state utilizzate e fatte sperimentare ai bambini diverse tecniche grafico-pittoriche utilizzando strumenti e materiali vari in funzione del lavoro proposto.

I bambini si sono cimentati con tempere, acquerelli, colori a cera e a matita, pennarelli,  avvalendosi anche di carta colorata o materiali di recupero, realizzando le loro opere d’arte in un contesto gioioso e gratificante.

Si è scelto di intraprendere questo tipo di percorso formativo ritenendo che l’incontro con l’opera d’arte sia importante per lo sviluppo delle intelligenze dei bambini che, attraverso la conoscenza dei linguaggi delle immagini e la realizzazione delle opere, acquisiscono sicurezza e consapevolezza delle proprie capacità creative, fondamentali nel processo di formazione della personalità.

L’arte, intesa come mondo di colori e segni grafici espressivi, viene proposta ed esplorata dai bambini fin dalla più tenera età attraverso strumenti che variano dalla narrazione partecipata alla esplorazione percettiva e sensoriale di materiali testi e video alla attività laboratoriale creativa.

Con questo progetto si è voluto offrire ai bambini la possibilità di avvicinarsi all’arte con un approccio più specifico e consapevole. Privilegiando la forma ludica ed adottando strategie volte a suscitare l’interesse ed a mantenere l’attenzione, ai bambini è stato raccontato il “quadro” del quale hanno compreso le caratteristiche, ne hanno colto le sfumature ed i processi che hanno portato alla sua realizzazione.

Hanno potuto apprezzare così alcune opere di Mirò, Van Gogh, Picasso, Klee, Kandinsky delle quali sono state evidenziate ed approfondite le peculiarità e le diverse tecniche utilizzate.

Durante il percorso formativo i bambini hanno realizzato diverse opere e, a conclusione, hanno rielaborato alcuni dipinti dei pittori che hanno conosciuto, sperimentando nuove tecniche pittoriche e realizzando le loro opere “personali” esposte nel salone in una galleria d’arte davvero speciale, molto apprezzata in primis dai genitori e poi da tutti coloro che hanno avuto l’opportunità di visitarla.

Volendo tracciare un bilancio di questo percorso formativo non può che essere positivo. I bambini hanno risposto con entusiasmo alle attività proposte dimostrando interesse per le nuove conoscenze acquisite ed impegno e tenacia nel mettere in pratica le tecniche di disegno e pittoriche apprese.

L’emozione nel vedere i bambini che con orgoglio mostrano le opere ai compagni ed ai genitori, soddisfatti di quanto realizzato, è la dimostrazione più eloquente e rappresentativa del buon esito dell’intero progetto a dimostrazione, qualora ce ne fosse bisogno, che, se adeguatamente formati e supportati, i bambini riescono ad ottenere risultati davvero sorprendenti. E per le insegnanti non c’è gratificazione migliore che possa ripagarle dell’impegno profuso.

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
RICEVI GRATIS LE NEWS