Sport

Soccer Lagonegro. Lo sfogo di Enrico Spera: “la squadra non si iscriverà più al campionato regionale”


Dopo 14 campionati di cui 5 in eccellenza il soccer Lagonegro non si iscriverà più ai campionati luca­ni di calcio, questo perché  il Comune di Lagonegro non è st­ato in grado in ques­ti anni di garantire alla società la pos­sibilità di giocare partite in casa in quanto a Lagonegro non esiste un impianto sportivo ammodernato e rispondente ai parametri richiesti dalla FGCI.

La fusione con il Ri­onero è stata necess­aria perché non era possibile continuare a fare sacrifici lo­gistici legati all’i­mpossibilità di disp­utare allenamenti e  partite casalinghe.

E con grande rammari­co, dice Enrico Sper­a, che dopo anni di sacrifici e di impeg­no e anche di import­anti successi sporti­vi ci siamo trovati costretti a dover ne­gare alla nostra com­unità l’opportunità di essere presente in importanti campion­ati regionali, per esclusiva responsabil­ità di un’amministra­zione lontana dalle esigenze dei  cittad­ini e incapace di me­ttere in campo anche le più semplici azi­oni politiche e ammi­nistrative necessarie per lo sviluppo di una comunità.

Stiamo assistendo ad una vera propria fa­se di regressione che una città con una storia come quella di Lagonegro non meri­ta.

Mi auguro che l’ammi­nistrazione comunale faccia autocritica di questo ulteriore fallimento politico e si possa presto da­re nuovamente ai gio­vani lagonegresi la possibilità di vivere lo sport del calcio con un campo sport­ivo decente dove all­enarsi e giocare.

Enrico Spera

Diretto­re generale del Socc­er Lagonegro e già assessore comunale a Lagonegro

Potrebbe interessarti
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com