Sport

Paternicum, è qui la sesta!

I rossoblù piegano l’Avigliano con i gol di Pascale e Petrocelli e volano al secondo posto.


S.C PATERNICUM (4-4-2): Fiore, Pizzuto, Laneve (K), Vaccaro, Petrocelli, Luongo (Lombardi), Pascale, Masino (Pasquariello), Fratantuono, Marchesano F. (Di Nella), Lobosco (Falvella). A Disp: Tammone, D’Elia, Vitale, Mazzei, Piscopia. All.Cirigliano

AVIGLIANO CALCIO: Trevisi, Pietrantuono (Tancredi), Costa, Innocenti, Marsico, Troiano, Santangelo (Galasso), Grieco, Salbini (Lisanti), Libonati (Bochicchio), Verrastro (Smaldone). A Disp: Mecca, Foscolo, Finiguerra. All.Santagata

RETI: Pascale 45’, Petrocelli (rig.) 94’ (P)

ARBITRO: Brancale di Moliterno (Forte – Viceconte)

NOTE

AMMONITI: Pascale, Di Nella (P)

Trevisi, Salbini, Smaldone, Innocenti, Marsico (A)

SPETTATORI: 200 circa

RECUPERO: 2’ / 4’

 

PATERNO: Il Paternicum sfrutta i passi falsi delle sue rivali e continua la scalata verso la vetta piazzandosi al secondo posto in una classifica che ha subito un clamoroso ribaltone in questa giornata di campionato di Promozione, complici la sospensione del match tra San Cataldo e Marmo Platano con il risultato temporaneo di 0-1, e la caduta del Tito a Rapone.

In testa si piazza l’Elettra Marconia, che supera con lo stesso risultato del “Taddeo” il Miglionico, e guida ad una sola lunghezza sui valdagrini.

La squadra di mister Cirigliano piega nel finale di entrambe le frazioni di gioco l’Avigliano con il risultato di 2-0, e si prepara all’importantissima semifinale di Coppa di mercoledi contro l’Oraziana, sempre tra le mura amiche.

Gara condizionata dal pesante terreno di gioco, causa piogge fitte che si sono riversate sulla nostra regione nello scorso week end, con le squadre che nei primi minuti si studiano e cercano di sfruttare le prime disattenzioni.

l’Avigliano assume un atteggiamento difensivo, ma la prima occasione da gol capita al Paternicum, che sfiora il gol al 20’ con Petrocelli, ma Trevisi risponde presente.

Sulla ripartenza ospite Salbini, lanciato da Santangelo, buca in mezzo i centrali rossoblù, ma Fiore è reattivo e devia in corner.

Al 30’ traversone di Marchesano, ma Pascale e Lobosco, liberi in mezzo all’area di rigore granata, non impattano il pallone.

Al 44’ Lobosco, lanciato da Fratantuono, calcia al volo, ma Trevisi con un miracolo la devia in corner, e su successiva battuta di Marchesano, Pascale in mischia porta in vantaggio il Paternicum ad un passo dal duplice fischio arbitrale, mandando così le squadre a riposo sull’1-0 per la squadra locale.

Nella ripresa il Paternicum cerca insistentemente il gol del raddoppio, sfiorandola al 65’ con Marchesano, ma ancora una volta Trevisi evita il gol.

L’Avigliano non crea problemi alla porta difesa da Fiore, e soccombe al 94’con il raddoppio del Paternicum: contropiede di Petrocelli dopo un angolo sbagliato dagli ospiti, il numero 11 viene atterrato da Trevisi, si incarica della battuta dagli undici metri e trasforma, lanciando i suoi in classifica, ma soprattutto un messaggio all’Oraziana Venosa in vista di mercoledì.

MARCO QUAGLIANO

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Close
Close
WhatsApp Attiva GRATIS le news sul tuo Whatsapp