Sport

L’Orsa Viggiano sfiora l’impresa sul campo del Città di Melilli

Nonostante le assenze di Gianni Siviglia, Miri, Castrogiovanni e Zappalà, l’Orsa Viggiano sfiora l’impresa sul campo del Città di Melilli, una delle corazzate di questa serie A2. Termina 3-2 per i siciliani che a fine primo tempo beffano il portiere brasiliano Bertoli con un gol di Moraes dopo una mancata chiusura dei neroverdi dagli sviluppi di un fallo laterale. Si va al riposo sull’1-0 per i ragazzi in maglia gialla. Nella ripresa dopo neanche un minuto, ancora su una situazione da fermo, il Melilli raddoppia con Bocci. La reazione degli uomini di Rispoli c’è ed è veemente con un palo interno di Luzinho e con il 2-1 di De Fina che chiude uno schema con il portiere in movimento in campo. Al diciassettesimo della ripresa il direttore di gara fischia un fallo generoso ai padroni di casa che possono così calciare un tiro libero che Zanchetta trasforma per il 3-1. Ancora portiere in movimento e ancora sudore e sacrificio per i lucani che riescono, a meno di due minuti dalla fine a riaprirla con Antonucci che realizza dopo un bello schema. I tentavi nel finale sono vani e i tre punti vanno al team di coach Bosco.

Nel post gara queste le dichiarazioni del tecnico neroverde Cesare Rispoli: “I ragazzi hanno dato più del massimo al cospetto di una corazzata. Sul 2-1, purtroppo, l’arbitro si è inventato un fallo concedendo così un tiro libero a Zanchetta che realizza il terzo gol. Davvero assurdo. Sul 3-2, poi, abbiamo provato a pareggiarla continuando a giocare con il portiere in movimento. I miei calciatori nonostante le assenze di Gianni Siviglia, Miri, Castrogiovanni e Zappalà hanno gettato il cuore oltre l’ostacolo difendendo anche molto bene ma sentendo, di conseguenza, la stanchezza”.

IL CITTA’ DI MELILLI: “Si tratta di una formazione che ha tanti grossi nomi e dei ricambi importanti. I siciliani puntano a salire in A1. In due giornate abbiamo affrontato due corazzate con la rosa rimaneggiata. Peccato stavamo per pareggiare…”.

E SE AL COMPLETO…: “Non so cosa sarebbe successo se avessi avuto tutti gli effettivi a disposizione. Sicuramente, avrei avuto qualche cambio in più. In rosa ho atleti che, eccetto Bavaresco, non hanno mai fatto la serie A2 ma che si sono battuti alla grande con tanti giocatori di A1. I nomi non contano niente: in questo sport serve tanto cuore. Inoltre, i tre gol subiti sono arrivati tutti da palla inattiva”.

INFERMERIA: “Innanzitutto speriamo che non si faccia male più nessuno. I quattro assenti sono in dubbio: vedrò di recuperare qualcuno. Chi ha giocato non li ha fatti rimpiangere. Hanno dato tutti l’anima”.

IL TABELLINO

CITTA’ DI MELILLI-ORSA VIGGIANO 3-2  Reti: 18:40 (1T) Moraes (M), 00:45 (2T) Bocci (M), 17:00 (2T) De Fina (OV), 17:10 (2T) Zanchetta (M), 18:10 (2T) Antonucci (OV)

CITTA’ DI MELILLI: Tornatore, Failla, Monaco (K), Chalo, Schembri, Rizzo, Lucas Bocci, Parisi, Zanchetta, Giannino, Bruno, Colhado. All. Bosco

ORSA VIGGIANO: Bertoli, Petragallo, Siviglia F. (K), Antonucci, De Fina, Miri, Bavaresco, Castrogiovanni, Zappalà, Paolicelli, Luzinho, Brancale. All. Rispoli

Ammoniti: Siviglia F., Bavaresco, Luzinho, De Fina per l’Orsa Viggiano; Chalo e Parisi per il Città di Melilli  Espulsi: ne

Spettatori: Circa 80

UFFICIO STAMPA ORSA VIGGIANO – ALESSIO PETRALLA

 

Primo tempo:

 

Secondo tempo:

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
RICEVI GRATIS LE NEWS