Sport

La Val D’Agri nel pallone: il diario della domenica


ECCELLENZA: Il Grumentum ne fa 4 anche a Senise e “accende” il sogno promozione. Gli uomini di Volini vendicano dunque il “tonfo” dell’andata, staccano il Lavello in classifica e lanciano l’inseguimento solitario a Melfi. Restano quattro le lunghezze da recuperare sulla formazione gialloverde, nonostante questo, risulta doveroso sottolineare un dato: 12 vittorie ed un pareggio nelle ultime 13 partite. Senza quell’ avvio “handicap” con le tre sconfitte casalinghe iniziali, ora sarebbe primato con distacco per “I Cavalieri”. Dalle parti del “Cupolo”, oramai ci credono tutti… Al “Venezia”, soffre ma vince un buon Moliterno: piegata una Murese mai doma con il risultato di 3-2. Punti davvero fondamentali per i rossoblù, la salvezza si avvicina sempre di più.

PROMOZIONE: Il Paternicum “stecca” in casa contro l’Anzi e scivola al quinto posto in graduatoria. I Giallorossi ospiti, approfittano di una giornata decisamente non positiva per gli uomini di Mister Cirigliano: una gara rocambolesca che Petrocelli era comunque riuscito a raddrizzare (2-2 al 96’) ma che è di nuovo, incredibilmente sfuggita ai paternesi, al decimo minuto di recupero. L’Anzi vince 3-2 al “Taddeo”, rossoblù scavalcati in classifica dal Castelluccio. Sconfitta che si rende un po’ meno “amara” se si considera il “tonfo” casalingo del “Lu Titu” contro la “Corazzata” Brienza: 1-6. La Raf Vejanum avrebbe meritato di “fermare” la capolista ma una ripresa di totale “Assedio” da parte dell’ Atletico Lauria, rende impossibile il compito agli uomini di Mister Berterame: al “Coviello”, i Laurioti prevalgono per 3-1 e si confermano meritatamente in testa al girone.

PRIMA CATEGORIA: Il Tramutola “sbanca” Irsina e finalmente ritrova il successo, lontano dal “Terzella”. La solita prova “Gagliarda”  e piena di grinta da parte dei biancazzurri, stavolta consente di portare a casa bottino pieno. Boccata d’ossigeno anche per la classifica: decimo posto, in coabitazione con il Viggianello a +12 dalla zona retrocessione. Zona retrocessione occupata dal Montemurro: nuova sconfitta, 0-2 sul campo del Castelsaraceno.

CALCIO A 5: Il Futsal Marsico cede in casa al Castrum, con il punteggio di 4-5. Sconfitta pesante, perché arriva contro una diretta concorrente per la salvezza. Brutto colpo per i Gialloblù, Mister Di Taranto non ci sta e suona la carica: “ Non si può perdere una partita così, questo avversario era ampiamente alla nostra portata. Dobbiamo svegliarci, lavorare di più e parlare di meno.”

Per il momento è tutto, l’appuntamento è per Domenica prossima!

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com