Sport

DMB Pallavolo Villa D’Agri esordio con una sconfitta


Davanti ad un pubblico numeroso e meraviglioso si è consumata la prima gara di campionato che ha visto di fronte la DMB pallavolo Villa d’Agri e la Trivianum ASD. A spuntarla è stata la squadra triggianese che ha avuto la meglio della compagine di casa con un sudato 3 a 1. Un primo set iniziale con molti errori in battuta da entrambe le parti e poi un punteggio equilibratissimo fino al ventesimo punto quando la squadra ospite sopravanzava la Don Michele Botta di tre punti. Un’impennata d’orgoglio dei ragazzini terribili del coach Dino Viggiano portava in parità il set e poi lo chiudeva a proprio favore sul 26 a 24.

Il secondo rispecchiava a grandi linee il primo ma, forse un calo di concentrazione e qualche giocata d’astuzia degli esperti Di Lella e Brandonisio, faceva pendere il set per la squadra di Triggiano. 25 a 22 il risultato, combattuto e incerto fino alla fine. Il terzo set, conclusosi 25 a 18, è stato interrotto per un buon venti minuti a causa di un black out provocato dal tempo inclemente abbattutosi dal primo pomeriggio su Villa d’Agri. Ha deconcentrato non poco chi era inesperto spezzando il ritmo gara ed ha consegnato il 2 a 1 ai ragazzi di mister Stefano Capossela. Nel quarto set, tutta l’esperienza e la buona difesa del Trivianum, col libero Traversa in primis,  permetteva di soverchiare di 5 punti la DMB che con l’innesto dell’esperto Carlo Bove riusciva ad acciuffare un 17 pari insperato. Prova per tutto il tempo rimasto a restare in partita, ma la squadra di casa cede il passo 25 a 21.

Un risultato frutto esclusivamente dell’inesperienza e dall’ingenuità ma le premesse per migliorare le prestazioni ci sono tutte. Del fieno in cascina oggi se n’è messo un bel po’. Dalla gara odierna sono emerse le qualità dei giovani Under della DMB Villa d’Agri (sei su otto impiegati erano sotto i 19 anni, ndr), una menzione spetta a tutti, dalle giocate dell’esperto e penetrante Rocco Germino, ai primi tempi di Pietro Calabria e Vincenzo Galante, dalla difesa encomiabile di Gabriele Perna, agli attacchi laterali di Anthony De Angelis e Giovanni Bove, tutti serviti in modo lodevole dal palleggiatore Manuel Riso.

Archiviata questa gara, da domani si penserà alla prossima in terra di Puglia, a Lecce, contro la Conad Lecce. Appuntamento dunque per domenica 10 novembre presso il Palazzetto dello Sport in Piazza Palio.

Esser…Ci è un onore, seguite…Ci con amore, sostenete…Ci con calore.

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Close
Close
WhatsApp Attiva GRATIS le news sul tuo Whatsapp