Sviluppi su macchie scure nella diga del Pertusillo

Nei giorni scorsi alcune associazioni ambientaliste hanno segnalato, con tanto di foto a corredo, il preoccupante apparire di chiazze dal colore scuro nell’invaso del Pertusillo. A pochi giorni dall’accaduto Eni chiarisce che non esiste alcun collegamento tra le chiazze scure apparse di recente nella diga del Pertusillo e l’attività del centro olio di Viggiano. E’ da escludere ogni tipo di contaminazione, presente e passata, derivante dal greggio estratto in Val d’Agri.

Proprio nei giorni scorsi i Carabinieri Forestali e i tecnici dell’Arpab hanno effettuato altre analisi sulle acque dell’invaso le cui analisi saranno pronte solo tra alcuni giorni.

Potrebbe interessarti
Articoli correlati
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
RICEVI GRATIS LE NOSTRE NOTIZIE