Cronache

Stipendi e rimborsi gonfiati, il Tribunale ha disposto il dissequestro delle somme per Andrea Iannibelli




In riferimento allindagine su tre dipendenti comunali del Comune di Armento per un presunto peculato, oltre che per i reati di falso e truffa, Antonio Di Lena, avvocato difensore di Salvatore Andrea Iannibelli informa che il tribunale per il riesame di Potenza in data odierna ha accolto le argomentazioni presentate e ha disposto il dissequestro delle somme.

La UIL FPL esprime soddisfazione per la decisione del Tribunale del Riesame che ha accolto la richiesta di dissequestro delle somme al dipendente del Comune di Spinoso, Andrea Iannibelli, a seguito dell’ inchiesta per presunto peculato ai danni del Comune di Armento.

Il Tribunale ha accolto le motivazioni presentate dal legale, avv. Antonio Di Lena, che molto puntualmente ha argomentato circa l’assoluta estraneità di Andrea Iannibelli ai fatti contestati.

La UIL FPL, nel ringraziare l’Avvocato Di Lena, e confidando sempre nell’operato della Magistratura nell’accertare i fatti, ritiene che questa decisione restituisca l’onore ad Andrea Iannibelli che ha sempre svolto il suo lavoro con grande professionalità e spirito di servizio in favore delle comunità di Spinoso ed Armento.

Articoli correlati

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com