Ordinanza n.17 di Bardi: Moliterno zona rossa fino al 26 aprile

Il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, ha emanato l’ordinanza n. 17 dell’11 aprile 2020.

In particolare, l’ordinanza conferma e proroga fino al 3 maggio le ordinanze regionali già adottate contenenti ulteriori misure restrittive rispetto a quelle disposte dallo Stato, per evitare la diffusione del Covid-19.

L’ordinanza è pubblicata sul Bur speciale n. 35 e sul sito istituzionale della Regione Basilicata.

Su Moliterno riportiamo la comunicazione del Sindaco Tancredi:

Il nostro comune sarà zona rossa fino alla data del 26 aprile, così come comunicatoci ufficialmente, pochi minuti fa, dal presidente della giunta regionale Bardi.
Quella della proroga è una decisione che incontra, come già detto, consensi e dissensi, ma alla quale dobbiamo tutti attenerci,chiarisco che tale proroga prescinde dalla volontà del sindaco.
Comprendo il disagio di quanti non possono svolgere le proprie attività lavorative e li invito a sopportare con pazienza questo ulteriore e necessario sacrificio.
Sono possibili solo alcune deroghe per piccole attività legate alla filiera agroalimentare, sanitaria, farmaceutica, sempre rispettando le misure di distanziamento sociale.
E’ di fondamentale importanza rispettare al massimo queste restrizioni in quanto, nostre inadempienze, vanificherebbero tutti i sacrifici fatti fino ad oggi.
Non ci è consentito rischiare, non possiamo permettercelo, dobbiamo continuare ancora a rispettare le misure di contrasto al Covid-19 e osservare il distanziamento sociale, sono le nostre uniche armi di difesa contro il nemico invisibile che purtroppo ancora è presente tra noi.
Informo che durante la riunione dell’ unità di crisi svoltasi ieri, il Presidente Bardi ha dichiarato di valutare seriamente la nostra richiesta (lettere del Sindaco del 24 e 29 marzo 2020) di effettuare tamponi a tutti i cittadini di Moliterno.
Ringrazio tutti voi per la pazienza.

 

Potrebbe interessarti
Articoli correlati
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
RICEVI GRATIS LE NOSTRE NOTIZIE