Petrolio in Val d'Agri e Valle del Sauro

Fuoriuscita di liquido di colore rossastro a Tempa Rossa, Ass. Rosa: “controlli immediati su muro perimetrale”


In merito alla fuoriuscita di liquido di colore rossastro rilevata sul muro perimetrale dell’impianto del Centro Olio di Tempa Rossa, l’assessore regionale all’Ambiente ed energia, Gianni Rosa, ha chiesto con una nota inviata all’Arpab e alla Polizia provinciale, oltre che all’Ufficio Ciclo dell’Acqua, di effettuare “un immediato controllo e contestuale campionamento del liquido e del terreno contaminato”.

Questo, al fine di verificare la reale portata dell’evento e “nel caso di riscontro di sostanza anomala o di superamento delle concentrazioni soglia di contaminazione (Csc) la determinazione della causa e del responsabile della contaminazione”.

In attesa della fermata generale prevista per il 25 aprile, la Total è vincolata all’attuazione di un programma di controllo, predisposto dall’ente di Certificazione Internazionale Rina, per garantire il rispetto della sicurezza di tutte le unità impiantistiche e della tutela dei lavoratori.

La verifica di tale programma è affidata agli uffici regionali, con il supporto tecnico-scientifico dell’Ispra. Ai fini dell’accertamento del rispetto dei requisiti ambientali, il gestore dell’impianto ha l’obbligo di trasmettere all’Arpab, ogni giorno, i dati orari dei sistemi di monitoraggio in continuo dei punti di emissione convogliata correlati ai limiti produttivi di ogni sezione/unità di impianto adottati.

Potrebbe interessarti
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com