Vertenze Nico, Caruso e indotto Eni. Domani consiglio UIL-UILM davanti la sede Eni a Viggiano

Domani pomeriggio si terrà, davanti ai cancelli della sede ENI di Viggiano (Convento), il consiglio territoriale della UIL – UILM – area Val D’agri – alla presenza del Segretario Regionale della UILM Marco Lomio, per discutere della situazione industriale dell’indotto ENI.
Una situazione, quella odierna, che la UILM attraverso gli ultimi comunicati ha denunciato più volte come grave, a causa della riduzione delle attività da parte di Eni che sta portando ad un abbassamento dei livelli occupazionali e dunque di tenuta complessiva anche a livello sociale.
Un Consiglio, quello della Uil Uilm, convocato in sinergia con la già calendarizzata riunione in regione, relativamente alla vertenza che coinvolge i lavoratori della Nico; 16 lavoratori, 16 famiglie lucane che, a seguito della chiusura di alcuni cantieri relativi al risanamento ambientale, rischiano di rimanere fuori dal mondo del lavoro a causa del mancato rinnovo contrattuale.
Vertenza lavoratori Nico e Caruso e vertenza indotto ENI, saranno dunque i temi che verranno discussi durante il consiglio territoriale che si svolgerà a partire dalle ore 15.00 – cancelli della sede ENI di Viggiano (Convento) area industriale Indotto ENI di Viggiano.

 

Potrebbe interessarti
Articoli correlati
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
RICEVI GRATIS LE NOSTRE NOTIZIE