Varie tecniche di stampa da conoscere per scegliere il gadget aziendale

Prima di effettuare la scelta del gadget più idoneo per la comunicazione della tua azienda devi conoscere ogni aspetto di questo grande mondo, per esempio non puoi tralasciare di conoscere le varie tecniche di stampa utilizzate per personalizzare i prodotti promozionali.

Una volta scelta la tipologia di gadget, come le penne, i portachiavi, le calamite o le spille personalizzate (su professionalpins.com trovi gadget per ogni necessità), devi approfondire e acquisire informazioni in merito alla qualità e alla tipologia della stampa da realizzare sul prodotto in questione.

In questo articolo approfondiamo l’aspetto legato alle varie tipologie di stampa.

DOMING: è una tecnica che prevede l’applicazione dello strato di resina, chiamato epoxy, sulla carta stampata, donandole l’effetto profondità 3D e offrendo una maggiore protezione all’articolo, favorendone la resistenza e la durevolezza nel tempo. I vantaggi di questa stampa sono da rivedersi nella maggiore personalizzazione della quadricromia, nella rapidità e nella facilità di tale personalizzazione. Questa tecnica viene utilizzata prevalentemente sui portachiavi rigidi e piatti, sulle penne con la clip personalizzabile.

RICAMO: non è propriamente una tecnica di stampa ma permette di rappresentare un’immagine, un logo, una scritta caratterizzante un gadget aziendale. Si pensi ai cappellini o alle t-shirt, per esempio. Il ricamo è utilizzato, sostanzialmente, per personalizzare i tessuti con i loghi. Grazie alle nuove tecnologie oggi è possibile ottenere un risultato con colori pieni, diversi disegni, maggiormente resistente nel tempo e ai lavaggi. Il suo utilizzo è spesso identificato con un valore aggiunto di maggiore qualità del prodotto. La tecnica del ricamo è frequente su capi di abbigliamento, come camicie, felpe, cappellini, oppure su accessori come foulard, tovaglie e zainetti.

STAMPA A CALDO: questa tecnica prevede la riproduzione di disegni mediante l’utilizzo della pressa a caldo, applicata su prodotti in pelle o similpelle. Con questa tecnica è possibile ottenere l’effetto del colore metallico nello stampo ed è capace di donare un tocco elegante e qualitativamente più elevato. Portachiavi, agende e portafogli sono i gadget maggiormente sottoposti alla stampa a caldo.

ADESIVI: questi sono disegni, stampe su un materiale adesivo, che è provvisto, appunto, di un lato ricoperto di colla. Detto anche autoadesivo, perché grazie alla colla può essere applicato su un qualsiasi oggetto, che non può essere sottoposto a stampa, semplicemente con la pressione. Si pensi a un’etichetta adesiva, per esempio. Questi oggetti possono essere realizzati su uno sfondo bianco o traslucido e sono ideali per essere applicati sulle superfici rigide e piane. Gli adesivi sono utilizzati su articoli che hanno dimensioni ridotte e una struttura piatta.

VISION FILM: questo tipo di stampa speciale viene applicata esclusivamente sulle lenti degli occhiali da sole. Questo processo consiste nell’applicare una pellicola stampata e pre-forata, che successivamente viene sovrapposta alle lenti. Grazie a questa tecnologia è possibile personalizzare gli occhiali da sole.

TAMPOGRAFIA: questa è una tecnica di stampa indiretta, chiamata anche stampa a tampone o stampa tampografica, prevalente mente adoperata per la riproduzione fedele di scritte, grafiche e loghi. Utilizzata sia per le superfici piane e sia per quelle irregolari. In questo caso il tampone traspone l’inchiostro dalla matrice all’oggetto da stampare. Questa semplice soluzione è tra le più economiche utilizzate per la personalizzazione di piccoli articoli pubblicitari.

SERIGRAFIA: chiamata anche stampa serigrafica, viene classificata come tecnica permeografica, in questo caso la matrice è corrispondente a un tessuto in poliestere, che viene teso su un “telaio serigrafico”, predisposto tra l’inchiostro e l’articolo da personalizzare. Grazie a questa tecnica è possibile ottener eun risultato dal colore intenso, che ha il vantaggio di durare a lungo nel tempo.

SUBLIMAZIONE: chiamata anche stampa sublimatica, prevede l’applicazione dell’inchiostro attraverso l’utilizzo del calore e della pressione su una specifica carta. Con questa tecnica l’inchiostro penetra nel materiale rendendo la stampa indelebile e duratura nel tempo.

Potrebbe interessarti
Articoli correlati
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
RICEVI GRATIS LE NOSTRE NOTIZIE