Eventi in Basilicata

Unibas e Comincenter alla trasmissione Rai “Il posto giusto”

L’Università della Basilicata e il Comincenter saranno i protagonisti della puntata di sabato 22 maggio 2021 (dalle ore 9.30) de “Il posto giusto”, la trasmissione di Rai3 dedicata al mondo del lavoro in collaborazione con Anpal e Ministero del Lavoro, condotta da Giampiero Marrazzo. Il segmento della trasmissione dedicato all’Unibas e al Comincenter accenderà i riflettori sui progetti legati alla formazione e all’inserimento post laurea realizzati in questi anni, con le interviste a due giovani, al Prorettore alla Disabilità dell’Unibas, Paola D’Antonio, e all’amministratore del Consorzio ConUnibas dell’Università della Basilicata, Antonio Candela. L’ex studente Unibas, Michele Cingolani, ha raccontato le attività e i percorsi fatti all’interno del Comincenter, che dopo la laurea lo hanno portato a lavorare per la Deloitte Touche Tohmatsu, un’azienda di servizi di consulenza e revisione, tra le prime al mondo per ricavi e numero di professionisti impiegati. Giulia Abiusi, è invece una giovane affetta da sindrome di Down che, grazie al percorso “Crescere in digitale” (progetto attuato da Unioncamere in partnership con Google) oggi lavora nel Comincenter come ricercatrice di opportunità per giovani con disabilità.

“Il Consorzio ConUnibas – ha spiegato Candela – attraverso i suoi servizi e il centro Comincenter che coordina, rappresenta un punto di riferimento per i nostri giovani laureandi e laureati nella ricerca di opportunità. L’obiettivo che ci siamo posti in questi anni e di ‘codificare’ il linguaggio di chi cerca lavoro o sviluppo di progetti d’impresa e il mondo del lavoro e le imprese. La nascita dei centri Comincenter rappresenta un luogo dinamico in cui i giovani laureati si ‘allenano’ nella costruzione di competenze trasversali e digitali che il mondo del lavoro, oggi più di prima, chiede. Grazie alla Rai e al ‘Posto giusto’ per aver voluto, ancora una volta, raccontare la nostra esperienza e il progetto Comincenter che rappresentano un unicum sul panorama nazionale e internazionale”. Per D’Antonio, l’Unibas “nell’ultimo decennio ha particolarmente investito nei progetti di inclusione, nella profonda convinzione della diversità come ricchezza per il territorio e la società; ciò è stato possibile grazie alla sinergia fra Università, Camera di  commercio, associazioni, Regione ed enti che dialogando fra loro, e hanno rappresentato un modello di aggregazione straordinario fatto di progetti e azioni. Tra i tanti, il consorzio ConUnibas rappresenta, con il suo Comincenter, uno dei centri migliori sulle azioni di politiche attive del lavoro e di matching tra i nostri giovani laureati e il territorio, tra lo sviluppo delle loro competenze trasversali e digitali e le imprese attraverso la ricerca e sviluppo di opportunità”.

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com