Cronache

Sant’Arcangelo: Tentata truffa ad anziano, denunciato


I Carabinieri della Stazione di Sant’Arcangelo (PZ) hanno identificato in un 44enne della provincia di Napoli, l’autore di una tentata truffa in danno di un’anziano del luogo. In particolare, l’uomo, spacciandosi per un Avvocato, ha contattato telefonicamente la vittima, chiedendole 4.900,00 euro in contanti, al fine di chiudere bonariamente un sinistro stradale, a suo dire, causato dal figlio.
Il finto Avvocato, dopo la telefonata interlocutoria, si è presentato presso l’abitazione dell’anziano, rassicurandolo sulla necessità di avere immediatamente la somma di denaro richiesta per risolvere rapidamente e senza ulteriori conseguenze la causa dell’incidente stradale provocato dal figlio.
L’anziano, dopo l’iniziale colloquio, si è insospettito e, al fine di verificare la vericidità di quanto prospettatogli dal finto Avvocato, alla sua presenza ha telefonato al figlio chiedondogli lumi in merito, provocando la precipitosa fuga del truffatore.



La tempestiva denuncia presentata alla locale Stazione Carabinieri e le immediate indagini avviate dal personale dell’Arma, hanno consentito di individuare l’autore della tentata truffa nel predetto 44enne campano che, già in passato, si era reso responsabile di simili condotte delittuose.
Sono in corso ulteriori indagini, tese ad accertare le eventuali responsabilità del soggetto in altre truffe, consumate e tentate, verificatesi non solo in provincia di Potenza.
L’Arma dei Carabinieri, da tempo, ha avviato, in campo nazionale, l’iniziativa rivolta a tutelare le fasce deboli ed in particolare gli anziani, spesso vittime, mediante artifizi e raggiri, del reato di truffa.
Per questo motivo, il Comando Legione Carabinieri “Basilicata” ha disposto, in tutta la regione, mirati servizi finalizzati alla prevenzione del fenomeno e, altresì, il Comando Provinciale Carabinieri di Potenza, attraverso le Compagnie competenti, sta svolgendo, nei vari centri della provincia, oltre all’azione di controllo del territorio, una campagna informativa destinata agli anziani per prevenire proprio tale tipologia di reato che, oltre al danno economico, rappresenta anche un vero e proprio motivo di caduta psicologica con ripercussioni spesso molto serie sulla qualità della vita, con il pericolo che si chiudano in se stessi, compromettendo la propria autonomia e la capacità di socializzazione.

Al riguardo, è opportuno ricordare che le denunce da parte della cittadinanza sono importanti per consentire alle Forze di Polizia di orientare al meglio le investigazioni e identificare gli autori dei reati.
È stato, per l’appunto, uno di questi incontri ad orientare l’anziano di Sant’Arcangelo sulla condotta da porre in atto in simili circostanze e, che di fatto, ha impedito non solo la consumazione della truffa ma anche di indirizzare l’attività dell’Arma nell’individuazione del reo.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Close
WhatsApp Attiva GRATIS le news sul tuo Whatsapp