Curiosità, Notizie dall'Italia e dal Mondo

Rientro a scuola: lo studio è sempre più digitale tra Internet e app

Il digitale non è solo fonte di svago, ma è anche un potentissimo strumento per lo studio, e gli studenti di oggi possono dunque usarlo per approfondire tanti argomenti importanti.

Proprio per questo un fattore come il digital andrebbe integrato nel sistema scolastico: una rivoluzione che già adesso appare come una realtà, ma che andrebbe senza dubbio potenziata e sviluppata al meglio. Ecco perché in questo articolo scopriremo qual è la situazione degli istituti italiani a pochi giorni dall’avvio del nuovo anno scolastico.

Nuovi fondi in arrivo per la scuola digitale

Grazie al nuovo decreto firmato dal ministro dell’istruzione Marco Bussetti, la scuola italiana sarà sempre più digitale, a partire da quest’anno scolastico. Il decreto ha infatti messo a disposizione ben 20 milioni di euro da investire nella creazione di ambienti scolastici di apprendimento “2.0”. In secondo luogo, è importante sottolineare che questi ambienti non andranno soltanto a beneficio degli alunni, ma anche del corpo docente e del personale.

Il finanziamento in questione coinvolgerà oltre mille scuole della Penisola, e avrà lo scopo di inserire negli istituti un comparto hi-tech sempre più avanzato. Si parla di novità molto interessanti come la robotica, le stampanti 3D, la virtual reality e tanto altro ancora: il tutto con lo scopo di favorire un apprendimento e un insegnamento didattico sempre più in linea con le opzioni moderne. È la rivoluzione della scuola digitale che, grazie al decreto Bussetti, coinvolgerà l’Italia intera, dal Settentrione fino al Meridione, dalla Lombardia fino alla Sicilia.



Il digitale a scuola e anche a casa

Le grandi novità che nasceranno grazie ai milioni stanziati dal decreto Bussetti, in realtà, non sono le uniche opportunità per gli studenti di oggi. Perché i ragazzi possono sfruttare il digitale non solo a scuola, ma anche a casa, per via della presenza di uno strumento salvifico come il web.

Va però detto che, per poter sfruttare la rete come fonte di studio e di informazione, bisogna avere una connessione performante. Questo comunque non vuol dire spendere molti soldi, perché si possono trovare diverse offerte per Internet a casa, come ad esempio quelle di Linkem adatte a qualsiasi budget e perfette per informarsi e studiare sul web.

Quali sono gli scenari digitali che possono aprirsi per gli studenti di oggi? Ad esempio la condivisione di appunti e altro materiale scolastico tramite tecnologie come il Cloud, oppure la possibilità di prendere gli stessi appunti su device come i tablet. Inoltre, vale la pena di ricordare anche la grande facilità nell’applicare le correzioni, e la possibilità di accedere al materiale digitale attraverso diversi dispositivi.

Infine, occorre sottolineare come il web, di per sé, rappresenti al momento la fonte più preziosa in termini di reperimento delle informazioni.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Close
WhatsApp Attiva GRATIS le news sul tuo Whatsapp