Rientreranno nel Decreto Rilancio i Comuni lucani “Zona Rossa”

I Comuni Lucani MoliternoTricaricoGrassano e Irsina, “Zona Rossa” nella fase uno dell’emergenza, rientreranno nel Decreto Rilancio e potranno accedere ai fondi previsti.
Un emendamento al decreto Rilancio sarà presentato per garantire fondi “a tutti” i Comuni nelle zone rosse colpiti dall’emergenza Coronavirus per una questione di “equità”.
Ad assicurarlo è stato il premier Giuseppe Conte, dopo le polemiche per l’esclusione di alcuni Comuni.

Un emendamento per le zone rosse escluse dal Decreto rilancio è annunciato dai deputati Federico Conte (Leu), Umberto Del Basso de Caro (Pd), Vito De Filippo (Iv) e Nicola Stumpo (Leu).

 “La proposta è pronta. – dicono i parlamentari in una dichiarazione all’Ansa – I Comuni che sono stati zona rossa hanno tutti pari dignità. Non possono essere fatte discriminazioni. Va ripristinata la prima formulazione del Decreto che all’articolo 112 riconosceva a tutti i comuni italiani dichiarati zona rossa per 30 giorni di accedere al riparto dello stanziamento di fondi per 200 mln”.

A protestare per l’esclusione dei comuni lucani erano stati il senatore della Lega Pasquale Pepe e i consiglieri regionali di Forza Italia Gerardo BellettieriFrancesco Piro e Vincenzo Mario Acito.

 

Benefici zone rosse escluse, Conte rassicura: “il sostegno ai comuni ci sarà”

Potrebbe interessarti
Articoli correlati
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
RICEVI GRATIS LE NOSTRE NOTIZIE