RESTATE A CASA. IL MIG E’ CON VOI!

Di Anna Teresa Lapenta – Demoetnoantropologa

 

S’inaugura al MIG di Castronuovo Sant’Andrea una mostra dedicata a Leonardo Castellani

L’emergenza Covid-19 non arresta la programmazione culturale del Museo Internazionale della Grafica – Biblioteca “Alessandro Appella” di Castronuovo Sant’Andrea che si conferma, ancora una volta, un Museo al passo con i grandi Musei e i Luoghi della cultura statali. Alla stregua di questi ultimi il MIG risponde all’appello del Ministro per i Beni e le Attività Culturali, Dario Franceschini, partecipando alla maratona “La cultura non si ferma”. E lo fa a porte chiuse, attraversando spazi virtuali e avvalendosi dei contemporanei strumenti di comunicazione i quali ci aprono porte intangibili e consentono l’aggregazione di una comunità di visitatori.

Oggi pomeriggio, dunque, il Mig inaugurerà alle ore 18:00 la mostra dal titolo “LEONARDO CASTELLANI INCISORE”, interamente dedicata all’opera di un artista che rientra nel novero dei massimi esponenti dell’arte grafica del secolo scorso. La mostra raccoglie oltre 40 opere tra acqueforti, litografie e disegni realizzati negli anni tra il 1928-29 e il 1983 e donati al MIG dai figli dell’artista, Claudio e Paolo Castellani. Tra queste opere campeggia la collezione di “Valbona”, la rivista uscita tra il 1957 e il 1961 e interamente compilata da Castellani a Urbino, con collaboratori della levatura di Angioletti, Baldini, Bartolini, Barbisan, Betocchi, Bigongiari, Ciarrocchi, De Libero, Emiliani, Luzi, Manaresi, Morandi, Paulucci, Raimondi, Sciascia, Valeri, Zancanaro, Ziveri e di Leonardo Sinisgalli.

Convinti che l’arte sia veicolo di unità e sia dotata dell’insita capacità di creare le condizioni nell’animo umano per superare i momenti di difficoltà, la mostra curata dal prof. Giuseppe Appella è, per la prima volta, interamente fruibile su tutti i canali social del Polo Museale di Castronuovo quali il sito internet del Museo ed i relativi profili Instagram, Facebook, WhatsApp e Twitter. Tramite tali canali sarà possibile accedere a video, interviste, incontri e testi, la mostra on line sarà presentata e commentata quotidianamente dagli scrittori, i critici e gli storici dell’arte che hanno studiato approfonditamente l’opera di Castellani e i contenuti saranno disponibili 24 ore su 24, fino al 30 aprile 2020 con l’opportunità, altresì, di poter interagire con esperti pronti a rispondere, sulle pagine facebook, alle eventuali domande dei visitatori virtuali.

Anna Tenera Lapenta

Castellani, Incisore 1930

 

Paesaggio a Urbania lungo il Metauro, 1949
Viale a Pian del Monte. 1950
Pesci rinsecchiti, 1963

Potrebbe interessarti
Articoli correlati
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
RICEVI GRATIS LE NOSTRE NOTIZIE