Curiosità, Notizie dall'Italia e dal Mondo

Questione di fiducia: perché comprare l’auto dal concessionario?

Il mercato automotive sorride, e registra una leggerissima crescita nelle vendite di vetture in Italia. Si parla di percentuali non incredibili ma comunque in attivo, con un +2% dovuto soprattutto al grande successo delle auto a chilometro zero. Certo, novembre da solo non basta a rientrare del tutto, considerando che finora (alla luce anche dei dati del mese citato) le vendite di veicoli in Italia nel 2019 si attestano sul -0,6%.

Fondamentale guardare in faccia il venditore

In base alle statistiche di settore, prima di vendere una vettura servono almeno 2 visite del cliente, che fra le altre cose oggi preferisce sfruttare le grandi opportunità del web. Dopo aver scelto su Internet dall’elenco concessionari il più vicino, ad esempio su Automobile.it, il futuro cliente ha bisogno di instaurare comunque un rapporto diretto di fiducia, guardando in faccia il venditore. Di conseguenza, è in quel momento che il concessionario deve giocarsi le sue carte migliori, per rendere quanto più possibile positiva l’esperienza del consumatore. Il rapporto fra le due parti diventa non a caso decisivo per la conversione in acquisto, ma quali sono i fattori ai quali i clienti prestano maggiori attenzioni?

In primo luogo la memoria del venditore, ad esempio quando si tratta di ricordarsi di un cliente, o del modello per il quale aveva richiesto delle informazioni. Naturalmente esistono anche altri consigli pratici per chi deve vendere una automobile, e il primo riguarda la formazione del personale addetto allo showroom. Serve infatti per assicurare una gestione a tutto tondo del cliente, che possa essere gentile ma anche competente, in materia di informazioni date. E non è mai il caso di affidare totalmente la gestione del cliente ai software, che sono sì utili, ma che non possono sostituire il contatto e le capacità umane. Infine, il momento del benvenuto è sempre importantissimo, perché conterà soprattutto la prima impressione.

Le domande da fare al concessionario

Dal concessionario si passa al cliente, ed ecco le domande più importanti che chi acquista una vettura dovrebbe rivolgere al venditore. Per prima cosa, bisogna subito togliere ogni dubbio sul prezzo finale del veicolo chiavi in mano, per capire ovviamente se rientra nel nostro budget, perché altrimenti perderemmo tempo noi e lo faremmo perdere anche al venditore. In secondo luogo, conviene sempre informarsi anche sul costo da affrontare per il passaggio di proprietà dalla concessionaria all’acquirente.

Qual è la terza domanda da fare al venditore, prima di poter valutare con cognizione di causa un eventuale acquisto? La spiegazione completa e dettagliata di un’opzione chiave come la proposta di finanziamento. Infine, ci sono altri aspetti che richiedono un minimo di informazione, come la meccanica dell’auto e la carrozzeria, e se queste verranno verificate prima della consegna della vettura.

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Adblock Detected

Attiva gli annunci per continuare a visitare il sito.
RICEVI GRATIS LE NEWS