Arte, Cinema e Tv

Premio fotografico “VIAGGIO IN BASILICATA”, al via la IV edizione

"Guardare oltre. Resilienza: la sfida al cambiamento" il tema del concorso

Al via la nuova edizione del premio internazionale di fotografia “Viaggio in Basilicata”. Istituito e organizzato dal Consiglio regionale della Basilicata, in collaborazione con l’Istituto italiano di Fotografia (IIF), e con il contributo dell’Associazione “ArtMe” di Milano e l’azienda di Pavia “Plano Designer”, il premio, giunto alla quarta edizione, avrà come tema “Guardare oltre. Resilienza: la sfida al cambiamento”.

L’iniziativa si caratterizza per la volontà di interpretare gli attuali mutamenti che coinvolgono l’intero mondo. “Capire verso quali nuove forme di convivenza, verso quali prospettive di vita si stia indirizzando – si legge nel bando di partecipazione – è difficile da capire. Tutti noi possiamo avere la sensazione di subire questi cambiamenti ma, vista da una diversa prospettiva, la situazione può apparire molto diversa perché in realtà esiste lo spazio per essere noi stessi soggetti di tali mutamenti. A patto, ovviamente, di accogliere le sfide che il mondo attuale ci invita ad accettare. Come un po’ dappertutto, anche la Basilicata è attraversata da una rivoluzione nella quale il cambiamento riveste un ruolo essenziale, una trasformazione epocale che richiede un nuovo approccio basato su un termine che è anche una filosofia di vita: la resilienza. Resilienza intesa come capacità di adattarsi alle situazioni esterne, mantenendo intatta – ed è qui la vera sfida – l’essenza propria dell’uomo. Costretti ad adattarci alle situazioni, rimaniamo esseri umani alla ricerca di contatto, di relazioni, di comunità”.

“Questo premio fotografico internazionale, istituito in collaborazione con il prestigioso Istituto italiano di fotografia –  dichiara il presidente del Consiglio regionale della Basilicata, Carmine Cicala – mira a catturare l’attenzione sul tema della resilienza come capacità di sopravvivenza ai cambiamenti globali nel tempo che, mai come in questo momento, hanno colpito l’uomo soprattutto nel suo bisogno di relazioni sociali. Raccontare il tema della resilienza – prosegue Cicala – attraverso un mezzo di comunicazione immediato come quello della fotografia, va nella direzione di catturare questo cambiamento attraverso uno scatto. Abbiamo pensato – conclude Cicala – a premi che consentiranno ai tre vincitori di apprendere nuovo sapere e continuare a formarsi in un contesto importante e prestigioso”.

“E’ un dato ormai acclarato che, nei due primi decenni del terzo millennio, la fotografia ha amplificato il proprio straordinario potere comunicativo non solo in conseguenza allo sviluppo tecnologico degli strumenti, ma direi soprattutto grazie al fiorire di una molteplicità di importanti iniziative quali momenti espositivi, pubblicazioni, incontri, festival e concorsi, che hanno innescato e favorito una più ampia crescita culturale in tutto il nostro Paese. E tra quelli che più si contraddistinguono per la loro qualità l’IIF ha scelto di proporre, con grande piacere, il proprio apporto collaborativo al significativo premio internazionale di fotografia “Viaggio in Basilicata”. Così il direttore dell’Istituto italiano di fotografia, Maurizio Cavalli che, commentando il tema scelto per la quarta edizione, lo definisce capace di “stimolare i fotografi a nuovi sguardi per interpretare e trasporre in immagini, con la propria sensibilità e la propria tecnica, le nuove problematiche del contemporaneo”.

La partecipazione, aperta a tutti i fotografi, professionisti e non, senza limiti di età, è gratuita ed è   subordinata all’iscrizione che dovrà essere effettuata compilando la scheda scaricabile dal sito del Consiglio regionale, sezione “Avvisi e Bandi” e “Premi”. Ogni concorrente potrà inviare una sequenza fotografica compresa tra 7 e 12 fotografie. Sono accettate stampe e fotografie digitali, sia a colori sia in bianco e nero, ma non sono ammesse diapositive. Ogni partecipante dovrà garantire agli organizzatori che le fotografie inviate non siano mai state esposte o pubblicate su giornali, riviste, cataloghi.  Le fotografie, insieme alla scheda di iscrizione, compilata e firmata, dovranno essere inviate entro e non oltre il giorno 30 aprile 2021 a: Consiglio regionale della Basilicata – Viale Vincenzo Verrastro, n. 6 – 85100 – Potenza (Italia). Al primo classificato sarà assegnata una borsa di studio per frequentare il 2° anno di perfezionamento dell’Istituto italiano di fotografia di Milano; al secondo classificato sarà assicurata la produzione di una mostra da allestire con il sistema espositivo PhotoShowall da esporre nell’ambito di un evento di settore di livello internazionale; e al terzo classificato un buono per la partecipazione a un workshop organizzato a Milano dall’associazione “ArtMe” di Milano.

E’ possibile consultare il regolamento del Premio e scaricare la scheda di iscrizione all’indirizzo:

https://www.consiglio.basilicata.it/dettaglio-avvisi.html?ref_type_id=10307&detail_obj_id=235523&sub_menu_id=200811&section_id=200812

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
RICEVI GRATIS LE NEWS