Società e Cultura

Parco Nazionale Appenino Lucano Val d’Agri-Lagonegrese: incontro su emergenza incendi


Si è tenuta ieri, presso la sede del Parco Nazionale dell’Appennino Lucano a Marsico Nuovo, un incontro sull’emergenza incendi a cui hanno partecipato il vicepresidente dell’Ente Parco Vittorio Triunfo, l’assessore regionale all’agricoltura Luca Braia, rappresentanti del Coordinamento Territoriale Carabinieri per l’Ambiente e del dipartimento regionale dei Vigili del Fuoco, ed esponenti delle aree programma della Val d’Agri, del Marmo-Melandro-Platano, del Basento-Bradano-Camastra.

Lo comunica con una nota L’Ente Parco Nazionale dell’Appennino Lucano, Val d’Agri, Lagonegrese.

La riunione è stata convocata dal direttore dell’Ente Parco Vincenzo Fogliano in ottemperanza della direttiva del ministero dell’ambiente sulla prevenzione degli incendi boschivi nei Parchi Nazionali e nelle Riserve Naturali Statali.

Alla luce dell’assorbimento del Corpo Forestale dello Stato nell’Arma dei Carabinieri le operazioni di lotta attiva contro gli incendi boschivi, cioè quelle di spegnimento, – spiega il comunicato diffuso dall’ufficio stampa dell’Ente Parco – sono passate nelle competenze del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco comprese quelle delle importanti figure professionali dei DOS, Direttori delle Operazioni di Spegnimento. Circostanza, questa, che rende necessaria una riorganizzazione di ruoli e funzioni dei soggetti che a vario titolo intervengono di solito nelle operazioni di spegnimento degli incendi.

L’incontro di questa mattina ha visto il contributo fattivo dei rappresentanti delle aree programma che hanno fatto il punto sui mezzi e gli uomini a loro disposizione per far fronte agli incendi, lamentando la scarsità sia degli uni che degli altri ma presentando anche esempi di buone pratiche, come quella della prevenzione attraverso il monitoraggio video, già operante in Val d’Agri.

I rappresentanti dei Vigili del Fuoco hanno fatto il punto sulla formazione dei nuovi DOS, figure centrali nella organizzazione sul campo per la lotta antincendio.

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com