Cronache

Opere pubbliche, accordo Mims – Gdf per vigilanza sugli appalti



Il Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Enrico Giovannini, e il Comandante Generale della
Guardia di Finanza, Gen. C.A. Giuseppe Zafarana, hanno sottoscritto il protocollo d’intesa con il quale sono stati
rinnovati i rapporti di collaborazione tra le due istituzioni.
L’accordo conferma gli ambiti operativi già consolidati, tra i quali sono compresi il supporto del Corpo della
Guardia di Finanza nelle attività del MIMS in tema sia di controllo sugli appalti, relativamente alla regolarità e
trasparenza delle procedure, sia di monitoraggio sul mercato e nei cantieri per i materiali e prodotti da
costruzione utilizzati. L’intesa è volta anche al rafforzamento delle azioni per prevenire, ricercare e contrastare le
violazioni in danno degli interessi economico-finanziari dello Stato e dell’Unione Europea connessi agli
investimenti gestiti dal Ministero.
In tale ottica, è prevista la condivisione di dati e informazioni, oltre alla possibilità di organizzare incontri,
seminari e corsi a favore del rispettivo personale. Il memorandum testimonia il comune impegno volto a
potenziare le linee di presidio della legalità nel peculiare momento storico, connotato dagli ingenti investimenti
pubblici ricompresi nell’ambito del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Pnrr) e nel Piano Nazionale
Complementare (per i quali il MIMS ha una dotazione di oltre 61 miliardi di euro), confermando il ruolo della
Guardia di Finanza quale forza di polizia economico-finanziaria a competenza generale.
L’intesa affianca a quella, ugualmente di rilievo, siglata dal Corpo, il 17 dicembre 2021, con la Ragioneria
Generale dello Stato, alla quale ha già aderito anche il MIMS, per efficientare il sistema dei controlli sulle risorse
finanziate dal Pnrr

Potrebbe interessarti
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com