Oggi si festeggia San Nicola: il Santo dei bambini

di Anna Teresa Lapenta

Oggi si festeggia San Nicola, il patrono della città di Bari. Il legame tra il Santo e la città è indissolubile tanto che risulta impossibile pensare a Bari senza San Nicola e viceversa. Eppure San Nicola risulta essere venerato in tutta Europa, in particolar modo nei paesi nordici quali quelli anglosassoni e germanici, lui che nacque a Patara, una località della Licia, e che fu vescovo di Mira (l’attuale Demre) in Turchia dove subì le persecuzioni dell’imperatore Diocleziano e dove morì il 6 dicembre di un anno imprecisato tra il 345 e il 352. San Nicola unisce, inoltre, oriente e occidente poiché le sue reliquie sono custodite nel Suo Santuario nel cuore Bari vecchia.

Nel 1087, infatti, le spoglie del Santo furono trafugate da alcuni marinai baresi che le donarono alla loro città. Sensibile sin dalla tenera età nei confronti dei più poveri San Nicola operò nel corso della Sua vita numerosi miracoli di cui il più noto vede protagonisti tre bambini uccisi da un oste e a cui Egli restituì la vita.

Tuttavia, la massima espressione della sua potentia la troviamo ne la “manna” un unguento miracoloso, un olio sacro capace di offrire la guarigione e che fece di Bari, sin dall’epoca medievale, una delle capitali della taumaturgia europea. Il Santo venuto dal mare è venerato dagli ortodossi e dai cattolici ed è considerato il protettore dei bambini e dei marinai. Nel folklore di tutta Europa, difatti, che si chiami Niccolò, Nikolaus, Santa Claus (abbreviazione di Nicolaus), San Nicola per tradizione porta regali ai bambini.

Al 1821 risale ilpoema di Clement C. Moore “A visit from St. Nicholas” in cui San Nicola è rappresentato come un uomo allegro e paffuto che in abito rosso bordato di bianco dispensava doni ai bambini e con molta probabilità a questo periodo affonda le radici quel processo di lenta trasformazione e stratificazione simbolica che ci consente di ritrovarlo in Babbo Natale. Nell’attesa del Natale e dell’arrivo dell’erede profano di San Nicola non resta altro che fare gli auguri a tutti coloro che portano il Suo nome.

Potrebbe interessarti
Articoli correlati
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
RICEVI GRATIS LE NOSTRE NOTIZIE