Curiosità, Notizie dall'Italia e dal Mondo

Moto elettriche: Harley-Davidson ci sta, ma che fine farà il suo rombo?

Si sa, la mobilità elettrica rappresenta il futuro delle due e quattro ruote, che puntano a soluzioni di mobilità a zero emissioni. Quello che potrebbe stupire i puristi del settore è come la Harley-Davidson abbia potuto sviluppare un nuovo concept, elettrico e a zero decibel, che aprirà una nuova fase di produzione dello storico marchio, ma quasi ‘a tradimento’ verso il suo sound particolarissimo, per cui disdegnare silenziatori. Il rombo di questa moto è l’anima stessa ed è ottenuto da due pistoni e l’albero motore con un solo perno ed entrambi gli steli collegati ad esso. Questo compattamento si lega con la disposizione a V dei cilindri e cosa accade? Non ci sono intervalli regolari che fanno sparare i pistoni. In un motore Harley un pistone non spara normalmente a 360°, ma lo fa alternando 315° e un gap di 405°.
Ma ad oggi si teme per la scomparsa dell’iconico sound da brividi, visto che a casa HD si progetta per l’elettrificazione e le prime soluzioni proposte hanno già scontentato i centauri appassionati: anche puntando sull’accelerazione istantanea e, dunque, sull’emozione di guida, ahimè il battito del cuore, seppure con la silenziosità si potrà sentire di più, verrà accelerato pur sempre dal rombo. Rombo come musicalità è anche l’incipit del brano video cult di Serge Gainsbourg, anno 1968, prodotto per il chopper americano e dal titolo “Harley Davidson” (https://youtu.be/Cwv7CxO8rs8) ammiccato da una giovane e conturbante Brigitte Bardot.

– di  Michela Castelluccio

 

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com