Emergenza Coronavirus

Mascherine: quando sono obbligatorie in auto? Ecco tutte le regole per evitare la multa


Tra le possibili multe in cui si incorre se si trasgredisce alle norme anti-Covid, c’è anche quella sull’utilizzo della mascherina in auto. Le sanzioni previste vanno da 533 a 1.333 euro. Come ricorda laleggepertutti.it, chi viaggia da solo non deve usarla. Ma cosa succede se nella vettura ci sono più persone? Come conferma il nuovo Dpcm del 3 novembre, non è vietato trasportare in macchina una persona non convivente, come un amico o un parente che non vive nella stessa casa del conducente, ma in questo caso diventa obbligatorio l’uso della mascherina per tutte le persone a bordo oppure il distanziamento tra loro. Significa quindi che i non conviventi presenti in auto dovranno occupare i sedili posteriori vicino al finestrino (aperto) e lasciare libero il posto anteriore e quello posteriore centrale.

Conviventi – Le regole cambiano invece se a bordo dell’auto siedono tutte persone conviventi, quindi coinquilini parenti o amici che vivono regolarmente sotto lo stesso tetto. In questo caso non c’è né l’obbligo di mascherina, né quello del distanziamento.

Auto a noleggio o taxi – A bordo di questo tipo di automobili con conducente è obbligatorio occupare i sedili posteriori. Possono salire a bordo al massimo due persone, che devono accomodarsi vicino ai finestrini e con la mascherina indossata, a meno che ci sia un separatore in plexiglass tra la parte anteriore e quella posteriore.

Furgoni o veicoli commerciali – Possono viaggiare due persone sul triplo sedile anteriore, indossando obbligatoriamente la mascherina. Vale lo stesso per gli autocarri leggeri doppia cabina, con due persone per fila; se invece si usa una furgonetta di derivazione auto, il conducente deve viaggiare solo.

Moto – In questo caso la mascherina è obbligatoria per tutti sotto il casco e si può portare un passeggero solo se convivente, dato che il sellino non soddisfa le norme sul distanziamento sociale. E’ quindi possibile portare un passeggero solo nel caso si tratti di un convivente e anche per lui resta valido l’obbligo della mascherina. Anche in questa circostanza dunque solo i conviventi possono viaggiare insieme in moto.

Monopattini e bici – A bordo di questi mezzi occorre essere sempre soli e con la mascherina, eccezion fatta per i bambini sul seggiolino, trasportati da fratelli, sorelle e genitori.

FONTE: ILFATTOQUOTIDIANO.IT

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com