Emergenza Coronavirus

La Provincia di Potenza ha definito il Protocollo prevenzione covid19



La Provincia di Potenza ha definito il PROTOCOLLO PER L’ADOZIONE DELLE MISURE PER IL CONTRASTO E IL CONTENIMENTO DELLA DIFFUSIONE DEL VIRUS COVID-19 NEGLI AMBIENTI DI LAVORO nel corso di un incontro ufficiale a cui hanno partecipato anche i rappresentanti sindacali

In apertura dell’incontro il Presidente, Rocco Guarino, ha ringraziato i presenti per il lavoro svolto e auspicato la sollecita definizione del Protocollo al fine di poter dare maggiore impulso, anche in presenza con le modalità convenute, alle attività della Provincia al fine di poter fornire risposte sempre più concrete al mondo del lavoro e delle imprese fortemente penalizzato dall’emergenza Covid-19. E tutto questo, ha spiegato il Presidente Guarino, per accelerare i processi formativi di progetti da realizzare e di opere cantierabili, stante l’emergenza viabilità ed ancor più in particolare quella dell’edilizia scolastica da far trovare pronta per la riapertura di settembre.

E probabilmente già da lunedi 1 Giugno, sarà dato corso a specifiche misure di prevenzione nell’accesso agli uffici.



Il testo definito è stato integrato con le proposte formulate dalle RSU della Provincia. In linea generale, sono state accolte alcune integrazioni sulle misure di contrasto e contenimento del Covid19 e non quelle sugli aspetti organizzativi che riguardano ogni singolo dirigente.

Parte fondante del protocollo è l’auto-regolamentazione, che costituisce attuazione del corrispondente Protocollo nazionale sottoscritto fra Governo e Parti Sociali, approvata appunto previo confronto con le rappresentanze delle Organizzazioni Sindacali, che ne hanno condiviso i principi e i contenuti in relazione alla tutela dei lavoratori dei lavoratori e degli Utenti

In particolare, si sostiene che “La Provincia, quale sede di lavoro, deve costituire un luogo sicuro per i lavoratori e per gli Utenti. Per mantenere tale condizione, i comportamenti del personale e dei terzi devono uniformarsi con consapevole, costante e collaborativa puntualità alle disposizioni del Protocollo. L’informazione preventiva e puntuale è la prima iniziativa di precauzione, per cui la Provincia s’impegna a portare a conoscenza dei propri dipendenti e dei terzi (utenti, fornitori, manutentori, ecc.), attraverso un opuscolo informativo, apposite note scritte, strumenti informatici o altri mezzi, ogni notizia che si riveli necessarie per la tutela della salute e della sicurezza delle persone presenti negli uffici provinciali”.

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close