La Basilicata inaugura una nuova produzione: Nives, Elixir di Lagonegro

Da oggi potrà essere annoverato, tra le produzioni d’eccellenza della Basilicata, anche Nives Elixir di Lagonegro. Si tratta di un liquore a base di erbe officinali, che crescono spontanee sul Monte Sirino. Degustato come aperitivo, per accompagnare un dessert o come digestivo, il segreto della sua aromaticità è nascosto nella sua ricetta che evoca la notte dei tempi. Il suo profumo si fonde con le essenze di una natura ancestrale, selvaggia, e si incontra con le abitudini delle popolazioni del territorio.

Le caratteristiche delle erbe officinali si intrecciano, infatti, con la storia millenaria e con la spiritualità che permea le valli e gli altipiani del Monte Sirino, dove dal 1629 si erge il Santuario della Madonna della Neve. E’ dalla devozione religiosa che nasce l’idea di dedicare alla ‘Vergine della Montagna’ le specialità dell’elisir. Lo spirito religioso e l’aura di sacralità arricchiscono il valore simbolico delle erbe, che nei secoli sono state trattate come taumaturgiche. Gli antichi abitanti del lagonegrese – come riferiscono le diverse testimonianze trasmesse oralmente – erano soliti bollire le erbe raccolte sul Monte Sirino per farne dei decotti, riconosciuti come terapeutici e guaritori.

Nel 2012 inizia l’illuminante e appassionato viaggio di Giuseppe e Milena Falabella, un’odontoiatra e un avvocato e giudice tributario. Con il prezioso contributo di altri amici fondano l’Associazione culturale ‘A Castagna Ra Critica’, che da subito diventa un luogo ideale di confronto, scambio di idee, ricerca storica, progettualità continua orientata alla riscoperta della interessante storia, cultura, arte, tradizione e delle personalità che nei secoli hanno lasciato un segno inequivocabile, nel succedersi degli avvenimenti del borgo della Valle del Noce: Lagonegro.

Dalla ricerca storica e dalla lettura dei documenti del passato, Giuseppe e Milena Falabella vengono a conoscenza del viaggio straordinario –  iniziato alla fine dell’Ottocento  –  dell’imprenditore lucano Luigi De Maio il quale, riscoprendo le proprietà botaniche e aromatiche delle erbe officinali del Monte Sirino, giunse alla formula de Il Nettare del Sirino, un liquore che diventerà di grande fama nel Mezzogiorno d’Italia. Il successo del prodotto lo portò a sperimentare nuovi mercati fino a giungere, nel 1906, all’Esposizione internazionale di Milano. Nella sezione speciale dedicata alla Basilicata – la Mostra collettivaIl Nettare del Sirino trovò la sua mostra regale insieme ad altri prodotti, dei più ricercati ed originali (cappelli, tessuti, saponi, oggetti realizzati in legno).

E’ in questo scenario e in onore del brillante passato del borgo di Lagonegro, che si fa sempre più viva l’idea di produrre un liquore dal gusto speciale: Nives Elixir di Lagonegro. Nel 2020 Giuseppe e Milena Falabella fondano la Società FraNiK e iniziano la produzione di quella formula segreta, a cui sono giunti dopo anni di ricerca.

Il progetto di Nives Elixir di Lagonegro prosegue nello studio per la realizzazione di una bottiglia dal design inconfondibile, moderno e al passo con i tempi. L’incontro tra i fondatori e il creativo Pino Colonna di Altamura conduce all’ideazione di una forma stilizzata e dai colori moderni, con un design che riesca a distinguersi  in una varietà di prodotti già noti sul mercato delle produzioni di liquori e distillati.

Oggi, supportati dalla copywriter e content creator Maria Teresa Merlino, stanno già lavorando alla costruzione della brand image e della brand identity del prodotto: speciale, per gusto e formula inconfondibili. Nelle prossime settimane saranno online il blog – a cui ha dato un prezioso contributo creativo anche la famosa artista lucana, Franca Iannuzzi – e i social dedicati (Facebook e YouTube).

Potrebbe interessarti
Articoli correlati
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
RICEVI GRATIS LE NOSTRE NOTIZIE