Curiosità dal Mondo e attualità

Il futuro del settore del Gioco in Italia: unione tra digitale e multicanale



L’era del post Covid 19 passerà alla storia come quella del definitivo sorpasso del gioco online su quello terrestre. Un cambiamento epocale per tutto il settore del gambling, che vede il suo futuro sempre più legato ad un utente digitale, esigente e fidelizzato, attratto da un’esperienza di gioco performante e innovativa.

La grande arma del gioco online è stata quella di aver messo tutti d’accordo. Grazie alla diffusione degli smartphone e all’ampliamento dell’offerta, la portabilità ha ridotto le distanza tra terrestre e digitale e i nuovi palinsesti hanno ampliato la base clienti. È per questo che le ultime proiezioni di mercato parlano di una crescita sensazionale: infatti, entro il 2025 il 34% delle entrate di tutto il mondo proverrà dal canale a distanza”, ci spiegano dalla redazione di ItalCasino.

Un discorso che è simile anche per quanto riguarda il nostro paese, dove il gioco online è il vero motore trainante di tutto il comparto. La ricerca “Italian Gaming Market: solid foundation and compelling value creation opportunities”, stilata da Bain & Company, mette in evidenza come nel 2022 la spesa dell’online sia stata di 13 miliardi e 700 milioni di euro, con le scommesse sportive a raccogliere ben 2,8 miliardi. “La via dello sviluppo di questo settore, però, non è solo quella dell’online – continuano dalla redazione di ItalCasino – nei prossimi anni il consumatore vorrà sempre di più l’unione tra digitale e multicanale”. 2 giocatori su 3, infatti, hanno provato la versione online del proprio gioco preferito della filiera fisica, a testimoniare come il rapporto tra i due settori sia ancora molto forte.

Nonostante la sua dimensione significativa, questo mercato ha ancora spazi di crescita legati allo sviluppo del canale online“, ne è certo anche Antonio Travaglini, Partner Bain & Company. Il mercato italiano, infatti, vale oggi 20 miliardi di euro (14 dei quali sono solo per scommesse e gaming), ma il percorso è tracciato. “Si continuerà a investire sul design ad effetto, sulla grafica 3D, sull’Intelligenza Artificiale, sull’analisi dei dati e sulla protezione dei dati sensibili degli utenti”, concludono da ItalCasino. Con un obiettivo ben chiaro: coinvolgere in maniera sicura e responsabile i nuovi utenti della generazione Z, sempre più attratta al mondo del gaming sia per quanto riguarda la componente di intrattenimento sia per quanto riguarda il futuro lavorativo.

Perché il gioco online non traina solo il gambling, ma anche tutta l’economia.

Articoli correlati

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com