I Sindaci della Val d’Agri uniti contro il Covid-19. Ecco le richieste alla Regione Basilicata

I sindaci di Marsicovetere, Grumento Nova, Viggiano, Tramutola e Sarconi in seguito agli ultimi casi di contagi da Covid-19 verificatesi a Moliterno e sentiti anche tutti gli altri sindaci dell’Area Alta Val d’Agri, quali  San Chirico Raparo, San Martino D’Agri, Montemurro, Spinoso, Moliterno, Paterno e Marsico Nuovo hanno sottoscritto un documento indirizzato al Presidente Bardi, al Presidente Cicala e a Sua Ecc.za il Prefetto Vardè con la richiesta di maggiori restrizioni nel comprensorio dell’Alta Val d’Agri al fine di evitare ulteriori contagi da Coronavirus.

Nel documento esprimono forte preoccupazione in merito al focolaio in corso e con particolare riferimento all’Ospedale Civile di Villa d’Agri, dettando una serie di disposizioni e richieste alla Regione Basilicata.

Ecco quanto sottoscritto dai primi cittadini della Val d’Agri:

– Di vietare tassativamente lo spostamento delle persone e mezzi da un paese all’altro e consentire la circolazione esclusivamente ai veicoli che transitano per l’approvvigionamento e distribuzione di beni di prima necessità e farmaci e di consentire lo spostamento di persone solo per motivi sanitari con dimostrate prescrizioni mediche e alle persone che sono obbligate a spostarsi per comprovate ragioni di lavoro (Forze dell’Ordine, Protezione Civile, Personale del Servizio Sanitario Nazionale, Servizi Essenziali, Comunali, ecc.).

– la chiusura di tutte le attività lavorative all’interno dei suddetti comuni ad eccezione delle attività di produzione e distribuzione di beni di prima necessità (generi alimentari, agrozootecnici, farmaci, ecc.), nel rispetto delle precauzioni dettate dalla normativa nazionale e già rese note;

– la chiusura/sospensione delle attività dell’area industriale della Val d’Agri;

– Potenziare e prevedere, visto l’evolversi dell’emergenza COVID – 19 in Val d’Agri, l’allestimento di un laboratorio per il trattamento dei tamponi presso la struttura ospedaliera di Villa d’Agri che dispone di padiglioni idonei al caso. Quest’ultima necessità la riteniamo opportuna visto il numero di accertamenti che nei prossimi giorni potrà riguardare un copioso numero di persone.

Avvisano inoltre che i tamponi sono indicati da protocollo SOLO ed ESCLUSIVAMENTE a pazienti ed operatori sanitari che hanno avuto stretti rapporti col paziente 0.

Per chi si fosse recato in ospedale nelle scorse due settimana per prestazioni diverse e non ha avuto rapporti con il paziente positivo al Covid-19,  DEVE semplicemente attenersi alle prescrizioni già in vigore:
➡ restare a casa
➡ mantenere le distanze di sicurezza.
➡ in caso di sintomatologia allertare i numeri conosciuti e non muoversi da casa.

I Sindaci, infine, sulla base dell’evoluzione dell’emergenza sanitaria valuteranno ogni altro provvedimento/richieste nelle prossime ore nei prossimi giorni.

Ecco alcuni momenti dell’incontro avvenuto nell’Aula Consiliare del Municipio 2 del Comune di Marsicovetere:

 

Nuova ordinanza del Presidente Bardi: “Divieto di ingresso e uscita da Moliterno”

La struttura ospedaliera di Villa d’Agri verrà sanificata. Ecco tutti i dettagli

Potrebbe interessarti
Articoli correlati
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
RICEVI GRATIS LE NOSTRE NOTIZIE