I Carabinieri della Basilicata, riferimento e cemento delle piccole realtà territoriali nei giorni del “Coronavirus”

I Carabinieri della Basilicata, oltre ai servizi sul territorio per verificare il rispetto dei provvedimenti del governo per contenere l’epidemia in corso, sono continuamente impegnati nei servizi di prevenzione che hanno consentito, recentemente, di sventare un furto in una scuola di Pomarico (MT), arrestando 4 persone sorprese a rubare materiale didattico, strumenti musicali e computer, tutti restituiti all’istituto scolastico.

Nell’area del Vulture-Melfese è stata smantellata una centrale di spaccio di sostanze stupefacenti, in particolare cocaina, arrestando una persona che aveva adibito la propria abitazione a “piazza di spaccio”.

Particolare attenzione da parte dei presidi territoriali dell’Arma lucana è rivolta alla sicurezza dei minori i quali, a causa della permanenza presso le abitazioni, trascorrono un tempo maggiore collegati alla rete, risultando, pertanto, più esposti a contatti con malintenzionati, nonché alla tutela degli anziani che, restando in taluni casi isolati dai propri familiari, potrebbero restare vittime di truffe.

I Comandanti delle Stazioni vengono comunque costantemente in supporto della popolazione lucana, in piena emergenza “Coronavirus”, per aiutare le persone in difficoltà, in sintonia con i Sindaci dei 131 comuni della Basilicata.

In tale contesto, in base alla convenzione appena sottoscritta con le Poste Italiane, i Carabinieri si stanno recando presso gli sportelli degli Uffici Postali per riscuotere le pensioni e consegnarle al domicilio dei beneficiari che ne fanno richiesta, i quali, al momento, sono una decina.

La collaborazione è il frutto della consapevolezza di ricoprire un ruolo fondamentale di prossimità verso le categorie più fragili.

Anche in quest’ultimo periodo non sono mancati gesti di solidarietà da parte di militari dell’Arma che, con grande generosità, hanno offerto il loro sostegno alle persone in difficoltà, soprattutto a quelle anziane oppure sole.

Ed è così che a Senise (PZ) i Carabinieri della Compagnia dopo aver ricevuto una telefonata sul Numero 112 di pronto intervento da parte di una donna in difficoltà economiche, hanno acquistato generi di prima necessità e uova di Pasqua per i più piccoli, consegnati il giorno di Pasqua alla famiglia.

Allo stesso modo ha agito anche il Comandante della Stazione di Castelsaraceno (PZ), consegnando a tutti i bambini del piccolo paese 105 uova di Pasqua che l’Amministrazione Comunale aveva messo a disposizione.

Sempre in forma privata, a San Severino Lucano (PZ), il Comandante della Stazione ha offerto una colomba Pasquale ad un’anziana signora sola in casa.

A Potenza, i Carabinieri della Compagnia, hanno consegnato 33 uova pasquali alla Caritas Diocesana.

La Stazione Carabinieri di Rionero in Vulture (PZ), in quei giorni, d’intesa con l’Ufficio Politiche Sociale del Comune ed il locale centro “Caritas”, ha individuato alcune famiglie che versano in situazioni di particolare necessità e, con il contributo economico di tutti i militari, ha acquistato prodotti alimentari di prima necessità, insieme a colombe pasquali ed uova di cioccolato per i bambini, consegnandoli a quattro famiglie bisognose del posto.

Inoltre, gli stessi Carabinieri di Rionero in Vulture, hanno offerto un contributo economico che il centro “Caritas” ha consegnato ad una famiglia di origini romene, rimasta priva di fonti di reddito e in grave stato di necessità per fronteggiare le spese domestiche.

A Noepoli (PZ), i Carabinieri della locale Stazione hanno offerto generi alimentari di prima necessità

ad un anziano residente, il quale vive da solo.

L’appello, quindi, è quello di rivolgersi per ogni esigenza alle Stazioni dell’Arma ed al Numero Unico di Emergenza “112”, segnalando ogni esigenza, così da consentire di poter attuare misure tempestive e risolutive in ordine alle più diverse occorrenze o situazioni emergenziali.

Potrebbe interessarti
Articoli correlati
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
RICEVI GRATIS LE NOSTRE NOTIZIE