PoliticaPrimo Piano

Ecco il comunicato del comitato “Uniti per la Val d’Agri”


Il tavolo tecnico (incontro) per discutere del futuro del presidio ospedaliero si è svolto regolarmente come da programma stamattina alla regione all’orario concordato. Hanno preso parte, in rappresentanza dei cittadini della Val d’Agri, i due sindaci medici (Sergio Claudio Cantiani- sindaco di Marsicovetere e Cesare Marte – sindaco del comune di Sarconi). L’incontro ha visto anche la presenza del dott. Cavaliere direttore del Dipartimento di laboratorio di Villa d’Agri, del direttore generale, del direttore sanitario e del direttore amministrativo dell’ASP n. 2 PZ. L’incontro è stato presieduto dall’Assessore Franconi. Secondo indiscrezioni la discussione al tavolo tecnico è stata condotta con toni cordiali nella prima fase mentre si sono create delle tensioni nella parte finale. Al momento allo scrivente comitato risultano ignote le cause di tali tensioni… Dissidi? (i nostri sindaci avranno chiesto qualcosa di diverso da quello che la regione è disposta a cedere???).

Ricordiamo che le istanze che i sindaci hanno avanzato sono chiare: mantenimento dei reparti già presenti ed eventuale potenziamento con assunzione di altro personale qualificato.
Sempre secondo indiscrezioni l’incontro previsto per il 4 dicembre p.v., che avrebbe visto la partecipazione di tutti i sindaci dell’area programma, è stato rinviato al giorno 11 p.v..
…E questo non è di certo un fatto positivo!
Da nostre analisi e interpretazioni, emergono alcune ipotesi anche se la più plausibile potrebbe essere che la regione abbia voluto prendersi tempo per decidere il da farsi. (idee non chiare???… decidere o meno di accontentare le richieste dei sindaci di cui sopra???)…A Noi non resta altro da fare che aspettare. Il tempo sarà galantuomo. Intanto manteniamo alta la guardia e non lasciamo i nostri sindaci da soli perché la battaglia è ancora lunga e potrebbe rivelarsi più dura di quello che si può immaginare!
Per ora è tutto. Appena avremo altre notizie ve le forniremo.

Il comitato “Uniti per la Val d’Agri”

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com