Conferenza Internazionale “Imprese e territori resilienti” il 16 novembre a Viggiano

Partnership tra Protezione Civile Nazionale e Confindustria e organizzata dal Gruppo Lucano di Protezione Civile

In una regione come la Basilicata, caratterizzata da un preoccupante andamento demografico connotato da una sempre più crescente emigrazione giovanile, da un tessuto sociale fragile e da una travagliata realtà ambientale, solo la capacità di fare resilienza, ossia la capacità di  cooperazione e di costruzione di una rete sociale forte ed efficace può accendere una piccola speranza contro il pericolo ormai concreto dell’impoverimento sociale, culturale, demografico e ambientale del nostro territorio!

Ancora meglio se questa capacità di arginare i predetti fenomeni attraverso la costruzione di una rete tenace, viene stimolata e risvegliata negli animi giovanili con la collaborazione delle istituzioni scolastiche.

Da queste premesse nasce la Conferenza Internazionale “Imprese e territori resilienti” la quale si inserisce nella decima giornata nazionale delle piccole e medie imprese scaturita dalla partnership tra Protezione Civile Nazionale e Confindustria e organizzata dal Gruppo Lucano di Protezione Civile.

La conferenza si articolerà in due giornate, sabato 16 a Viggiano, città insignita nel 2015 del riconoscimento di Role Model City e domenica 17 novembre a Maratea dove si terrà in mattinata l’XI raduno del Gruppo Lucano di Protezione Civile.

La mattinata del 16 vedrà il coinvolgimento dell’Istituto G. Peano con le scolaresche di Viggiano e Marsiconuovo presso l’area industriale di Viggiano, mentre il pomeriggio l’evento continuerà presso l’hotel dell’Arpa con una fitta rete di interventi;  Reinaldo Figueredo, Presidente Onorario del Gruppo Lucano di Protezione Civile, Gerardo Calvello Presidente Asso Ingegneri Basilicata, Michele Greco Direttore Scientifico Farbas Basilicata, Rosa Gentile Vicepresidente Nazionale Confartigianato, Nicholas Ramos Responsabile relazioni esterne dell’Onu per l’Ufficio per la prevenzione dei disastri (UNISDR), Agostino Miozzo Dir. Generale del Dipartimento della Protezione Civile presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri e infine l’Assessore all’Ambiente della Regione Basilicata Gianni Rosa, interventi moderati dal neo-commissario dell’Ente Parco Nazionale dell’Appennino Lucano, Val D’Agri Lagonegrese, dottor Giuseppe Priore.

La resilienza, non è soltanto reazione ai disastri ambientali o antropici, ma resilienza è perseveranza, è previsione e prevenzione, è capacità di pensare utilità per la comunità, è attrezzarsi per non ripetere i propri errori, è riconoscimento della propria identità ed è inevitabilmente la premessa per lo sviluppo sostenibile.

 Su questi temi la conferenza proseguirà domenica 17 presso la Villa Nitti di Maratea con il coinvolgimento tra gli altri del Capo Dipartimento Nazionale di Protezione Civile Angelo Borrelli, il Capo dell’Ufficio legislativo del Ministero dell’Ambiente Amedeo Speranza e il Presidente della Regione Vito Bardi, avvalendosi della moderazione del prof. di Scienze  etnodemoantropologiche dell’Università Federico II di Napoli,  Enzo Vinicio Alliegro .

Potrebbe interessarti
Articoli correlati
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
RICEVI GRATIS LE NOSTRE NOTIZIE