Curiosità da Mondo e attualità

Come nasce il Blackjack




Il Blackjack è uno dei giochi di scommesse più famosi al mondo, si può naturalmente giocare in tutti i Casinò, anche nelle loro versioni online, come ad esempio casino betway e il divertimento è assicurato! Ma da dove nasce questo particolare gioco di carte? In questo articolo scopriremo le sue origini e gli studi associati al Blackjack che hanno fatto il giro del mondo.

  1.     Le origini del Blackjack
  2.     Gli studi legati al Blackjack
  3.     Il Blackjack oggi

 

  1. Le origini del Blackjack

Possiamo individuare le origini del Blackjack in Francia e Spagna. La versione che alla fine si diffuse in tutta Europa si chiamava “Vingt-un” o “Vingt-et-un” (che significa “21”), ma molto probabilmente era predatata da altri giochi come il francese “Quinze” (che significa “Quindici” ) e il gioco italiano dei “Sette e Mezzo” (“Sette e mezzo”). Il più antico capostipite del Blackjack, sembra essere stato il gioco spagnolo “Trente-un” (“Trentuno”). Tutti questi giochi prevedevano carte con valori e l’obiettivo di pescare il più vicino possibile a un certo valore senza superare il valore predefinito. Alcuni giochi includevano l’idea di un asso con un valore fluttuante di uno o undici. Il gioco del 21 è diventato popolare in Europa, molto probabilmente perché era uno dei pochi giochi che richiedeva abilità, oltre che semplice fortuna. Il giocatore deve decidere se andare avanti o fermarsi e prendere decisioni dà sempre una sensazione di controllo.

  1. Gli studi legati al Blackjack

Durante la rivoluzione francese il gioco migrò nel Nord America e divenne molto popolare perché non c’era legge che proibisse i giochi d’azzardo. All’epoca i giocatori professionisti capirono che quel gioco aveva un alto potenziale e studiandolo a fondo svilupparono la strategia di base per migliorare le loro probabilità di vincita.

Nel 1953 ci fu il primo tentativo di studio del Blackjack da parte di Roger Baldwin e dei suoi associati che pubblicarono nel 1956 “Strategia ottimale nel blackjack”, un libretto di circa 10 pagine, la prima guida sulla strategia migliore da utilizzare per vincere il banco nel Blackjack.

Tale studio però non era molto sofisticato, il professore Edward O. Thorp infatti, basandosi su calcoli di Roger Baldwin, affinò la teoria e scrisse il libro, ad oggi più famoso del Blackjack: “Beat the Dealer”, cioè sconfiggi il banco, nel quale si introduceva per la prima volta la tattica famigerata del conteggio delle carte. Nella seconda edizione di Beat the dealer troviamo anche le teorie di Julian Brown. Il primo ad utilizzare dei piccoli computer che contavano le carte fu Ken Uston, congegno non truffaldino in quanto non faceva altro che applicare le strategie di base del Blackjack. Stanford Wong (pseudonimo) fu invece il primo a creare un software capace di analizzare il Blackjack: Blackjack Analyser.

Infine, persino alcuni studenti e un professore del MIT utilizzarono una strategia alla fine degli anni ’90 per vincere milioni di dollari: strategia di base + conteggio delle carte, ma senza aiuto tecnologico e con uno studio approfondito, ad esempio, avevano considerato che il mazziere difficilmente ha tempo per mescolare le carte, così ci sono delle carte che rimangono insieme. In tal modo erano in grado di prevedere le uscite di alcune carte, la cosa divertente è che iniziarono senza un reale interesse verso il gioco, ma si divertivano studiando il gioco stesso dal punto di vista matematico e nel frattempo vincevano milioni di dollari.

  1. Il Blackjack oggi

Per un periodo la popolarità del Blackjack si arrestò, in quanto il gioco venne bloccato nel 19esimo secolo dal governo statunitense a causa delle leggi contro il gioco d’azzardo: il governo pensava infatti che tali giochi facilitassero le attività criminali. Si continuava comunque a giocare di nascosto fino al 1931, data in cui il Nevada decise di legalizzare il gioco d’azzardo e nacque Las Vegas. Così il gioco decollò ed ogni anno che passava c’era sempre più interesse. Le regole sono cambiate anche in seguito alla legalizzazione del gioco d’azzardo: quelle definite dalla Nevada Gaming Commission sono ancora utilizzate al giorno d’oggi.

Articoli correlati

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com