Cronache

Cinque persone denunciate in stato di libertà per ricettazione di refurtiva

Prosegue, senza soluzione di continuità, l’intensa e proficua attività di prevenzione e repressione, posta in essere dai Carabinieri della Compagnia di Venosa in relazione ai reati di maggiore allarme sociale ed in particolare a quelli contro il patrimonio.

In Venosa infatti, a conclusione di attività d’indagine relativa al furto perpetrato il 2 gennaio scorso all’interno di un bar sito nella cittadina oraziana e durante il quale erano stati asportati anche cinquecento biglietti della lotteria istantanea “gratta e vinci”, i militari della locale Stazione Carabinieri hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Potenza tre uomini e due donne di età compresa tra i 21 ed i 51 anni, di cui tre già censurati, poiché ritenuti responsabili del reato di ricettazione in concorso.

L’attività d’indagine ha permesso di appurare che i cinque avevano indebitamente incassato, presso quattro ricevitorie della zona, 1180,00 euro quali premi relativi ad ottantatre biglietti della lotteria istantanea “gratta e vinci”, risultati poi appartenere al medesimo lotto dei cinquecento biglietti asportati proprio durante il furto consumato lo scorso 2 gennaio, che aveva consentito ai malfattori di appropriarsi di denaro contante ed altri beni per un valore complessivo di 3.000,00 euro circa.

Alla luce di quanto appurato, viste le oggettive responsabilità dei cinque in relazione al reato di ricettazione in concorso, gli stessi sono quindi stati deferiti alla competente Autorità Giudiziaria del capoluogo lucano, ai sensi degli articoli 110 e 648 del Codice Penale.

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com