Primo PianoLavoro e Salute

Centro Smile a Moliterno, la Regione interviene e finanzia il proseguo dell’attività


Siamo felici di dare notizia della veloce soluzione dei problemi di fondi per i Centri Diurni sospesi da qualche settimana.

Con una email mandata ai comuni capofila la Regione, nella persona del Dirigente Regionale Donato Pafundi, ha assicurato il finanziamento con le risorse del bilancio pluriennale regionale 2019/2021 per i Centri Socio Educativi già attivati e nella misura già assentita negli anni passati. Pertanto invita i centri in questione, incluso il Centro Smile di Moliterno, ad attivarsi per proseguire l’attività del Centro.

A tal riguardo sono giunte in redazione le note del Sindaco di Marsicovetere Cantiani e del Sindaco di Moliterno Tancredi.

Le economie dei vecchi ambiti sociali verranno trasferiti al comune capofila, Marsicovetere, che li girerà al comune di Moliterno e Grumento Nova. A giorni la nota della regione farà chiarezza in maniera definitiva rimandando al mittente prese di posizioni e commenti fuori luogo ascoltati in questi giorni il cui fine era semplicemente strumentalizzare per fini personali che nulla hanno a che vedere rispetto ad una vicenda, quale la paventata chiusura dei centri per disabili, a cui va tutta la mia personale solidarietà e quella dei miei colleghi sindaci e il mio impegno personale per la soluzione del problema. Questo è avvenuto ed è testimoniato dalla nota della regione. Esprimo la mia personale soddisfazione e il mio ringraziamento al dott. Donato Pafundi che tanto si è prodigato per la soluzione del problema“.

Il Sindaco di Marsicovetere
Presidente della Conferenza dei Sindaci
Claudio Cantiani

 

La vicenda del Centro Socio Educativo di Moliterno (Centro Smile) e degli altri comuni lucani è giunta alla fase risolutiva. Con una nota a firma del Dirigente Generale Pafundi, indirizzata ai nuovi Ambiti Sociali, sono state assicurate le risorse necessarie all’avvio delle procedure che consentiranno la ripresa delle attività del nostro Centro Smile e degli altri CSE regionali, recependo quanto concordato nell’incontro del 16 gennaio con il Vice Sindaco Raffaele Acquafredda e il Responsabile del Servizio Rossella Montesano.
Faccio presente che le attività del Centro non sono mai state messe in discussione dalla Regione Basilicata, piuttosto l’unica problematica era legata alla sospensione temporanea del servizio fino all’attribuzione delle risorse, a dispetto di quanto sostenuto da qualcuno che ha tentato di strumentalizzare la vicenda senza conoscere a fondo il lavoro svolto già da dicembre dall’Amministrazione Comunale con gli uffici regionali preposti.
Cogliamo l’occasione per esprimere profonda gratitudine al dott. Pafundi per la sensibilità e l’impegno, oltre a ringraziare il Sindaco Cantiani, presidente della Conferenza dei Sindaci del’’Ambito Alta Val d’Agri e l’Assessore Rosita Gerardi per il sostegno ricevuto. 
La soddisfazione è di poter assicurare, già nei primi giorni di febbraio, un servizio “vitale” ai ragazzi della Valle che riscontrano nelle attività del centro un momento di dignità e vita sociale“.
Il Sindaco di Moliterno
Giuseppe Tancredi

 

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com