Cronache

Carabinieri e Vigili del Fuoco salvano donna da una possibile esplosione di gas

Una fuga di gas sprigionatasi da un’abitazione di Montescaglioso avrebbe potuto innescare una gravissima esplosione. Per fortuna l’intervento pronto dei Carabinieri ha permesso di sventare il pericolo e di salvare una persona che era già priva di sensi a terra, intossicata dal gas. E’ quanto capitato nella serata di ieri in via Don Liborio Palazzo.

Al centralino del 112 è arrivata la chiamata allarmata di uno dei vicini di casa. Il forte odore di metano proveniva in effetti da una delle abitazioni di via Don Liborio Palazzo. Sul posto sono subito giunti i Carabinieri della Stazione di Montescaglioso che, compresa da subito la gravità della situazione, hanno allertato anche i Vigili del Fuoco e i sanitari del 118.



Individuata la casa da cui usciva il gas, i Vigili del Fuoco hanno fatto ingresso dalla finestra della cucina posta al secondo piano, raggiunta attraverso la scala del mezzo di soccorso, constatando assieme ai Carabinieri la presenza di un’elevatissima concentrazione di gas che, se innescata, avrebbe potuto provocare serissimi danni a cose e persone. Un fornello lasciato inavvertitamente aperto la probabile causa.

All’interno dell’abitazione, riversa a terra in stato di grave intossicazione e priva di sensi, è stata trovata l’inquilina, 89enne che, dopo le prime manovre di rianimazione eseguite dagli operatori del 118, è stata trasportata, fuori pericolo di vita, all’ospedale di Matera.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Close
WhatsApp Attiva GRATIS le news sul tuo Whatsapp