Bonus vacanze, si richiede con un’App dal primo luglio. La guida per farlo

Bisogna scaricare l'app "IO". Non è valido per le piattaforme Booking.com o Airbnb

E’ ormai tempo di vacanze, le prime dell’era post Coronavirus. Per agevolare le famiglie e dare anche un sostegno al comparto del turismo il governo ha istituto il bonus vacanze per chi trascorre le vacanze 2020 in alberghi, agriturismi e bed&breakfastin Italia. Chi ne ha diritto? Come si fa in concreto ad ottenerlo? Ne avremo diritto anche prenotando attraverso piattaforme con Booking.com o Airbnb? L’Agenzia delle entrate ha pubblicato sul suo sito le istruzioni tecniche per dare concreta attuazione al decreto del governo. Ecco la guida.

Scarica la guida bonus

Che cos’è

Il bonus consiste in un credito fruibile esclusivamente nella misura dell’80 per cento, d’intesa con il fornitore, sotto forma di sconto sul corrispettivo dovuto e per il 20 per cento come detrazione d’imposta in sede di dichiarazione dei redditi”.

Chi ne ha diritto e a quanto ammonta

L’agevolazione è riconosciuta ai nuclei familiari aventi un reddito Isee non superiore a 40.000 euro. Nel caso di nuclei familiari composti da più di due persone la misura massima dell’agevolazione è di 500 euro. La misura massima dell’agevolazione è di 300 euro per i nuclei familiari composti da due persone e di 150 euro per quelli composti da una sola persona. Se ne può fruire una volta sola per le spese effettuate dal 1° luglio al 31 dicembre 2020.

Scarica il vademecum

Come chiederlo: bisogna scaricare l’app “IO”

La richiesta va inoltrata a partire dal 1° luglio 2020 da uno qualunque dei componenti il nucleo familiare utilizzando l’apposita app “IO” per dispositivi mobili resa disponibile da PagoPA, accessibile mediante l’identità digitale SPID o mediante la Carta di identità elettronica (CIE). A questo punto PagoPa verifica la sussitenza dei requisiti e in caso positivo carica la cifra sull’app con l’importo e un QR Code da comunicare ball’albergatore, il quale lo in serirà con il corrispettivo dovuto in una sezione del sito dell’Sgenzia delle Eentrate. Poi sarà calcolato lo sconto dovuto.

Il bonus non è valido sulle piattaforme online

Si può ottenere il bonus solo con pagamenti e prenotazioni diretti agli alberghi o alle altre strutture autorizzate. Quindi non ne avremodiritto se prenoteremo la nostra vacanze su piattaforme come Booking.com o Airbnb per esempio.

Servono fattura o ricevuta fiscale

Le spese vanno sostenute in una soluzione unica per in un’unica struttura ricettiva. Dobbiamo essere in possesso della fattura o della ricevuta fiscale che dovranno contenere il nostro codice fiscale.

 

FONTE QUOTIDIANO.NET

Potrebbe interessarti
Articoli correlati
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
RICEVI GRATIS LE NOSTRE NOTIZIE