Arte, Cinema e Tv

Bit 2022: Cineturismo, nuovi progetti e film in Basilicata


Un territorio sempre più vocato alla settima arte, ma soprattutto una Basilicata sempre più social. È quella che immagina il Gruppo di azione locale “La Cittadella del sapere” che in occasione dell’edizione 2022 della Bit a Milano ha presentato i suoi progetti di promozione del territorio che per la prima volta prevedono un’azione di rete tra tutti i Gal della regione. Obiettivo dichiarato: rendere sempre più appetibile il territorio per le case di produzione cinematografica, modulando servizi sul territorio e formando professionalità specifiche. “Finalità raggiungibili attraverso una azione di coordinamento delle forze presenti sul territorio regionale – ha dichiarato Franco Muscolino, presidente del Gal ‘La Cittadella del sapere’ – supportata da una forte azione di visibilità legata all’ambito social. Su questo è attualmente concentrato il processo di promozione dell’area Sud della regione, grazie alla collaborazione del Gal con la Stardust, società leader a livello europeo nel mondo della comunicazione.

L’importante piattaforma digitale rappresentata dal ceo, Simone Giacomini, presente alla Bit assieme ad una ventina di influencer tra cui Valentina Vignali, Adriana Volpe, Aida Yespica , Giulia Salemi, il noto attore Alessio Boni e tanti altri, porterà avanti assieme al Gal un nuovo tipo di promozione attraverso i social come già avvenuto nei mesi scorsi, quando a Trecchina e a San Costantino albanese giovani influencer hanno promosso le tipicità artistiche, culturali e culinarie dei due territori. A Milano, per l’occasione, presente anche la direttrice di Rai Fiction, Mariapia Ammirati, che nel corso di un incontro moderato dalla giornalista di Sky cinema, Barbara Tarricone Hamilton, ha sottolineato il grande lavoro svolto dal Gal “La Cittadella del sapere”, nell’ambito della promozione del territorio.

“La Basilicata – ha detto – non può essere solo location, la Basilicata è fatta di persone che contribuiscono alla crescita del territorio per renderlo sempre più appetibile per chi il cinema lo produce”. Dalla Ammirati poi la conferma che “ci sarà una terza serie di Imma Tataranni” e l’apertura a nuovi progetti in Basilicata. E sempre in tema di cinema, sono stati anche annunciati tre film che si gireranno in regione. Il primo nella metà del mese prossimo nel metapontino , a seguire un altro film su Potenza e il terzo a ottobre, un cinepanettone in programma nel lagonegrese. Il tutto in attesa dei lungometraggi in arrivo da Bollywood a partire da giugno. Confermata dalla presidente dell’ Associazione Cinema Mediterraneo, Antonella Caramia, l’edizione 2022 di Marateale a fine luglio a Maratea. “Una vetrina straordinaria per Maratea e la Basilicata tutta” ha commentato Daniele Stoppelli, sindaco della perla del Tirreno. La Bit è stata anche l’occasione per annunciare che i Gruppi di azione locale tutti insieme nei mesi prossimi presenteranno in modo sinergico insieme all’Apt un progetto di promozione regionale , con un’unica regia in modo che non ci sia dispersione di energia e risorse. Soddisfazione è stata espressa dal direttore dell’Apt Basilicata, Antonio Nicoletti. “Siamo molto soddisfatti del risultato e sono fiducioso che con la ripresa dei viaggi, anche i numeri potranno darci ragione”.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com