Cronache

Barista ucciso a Grassano: il gip ha convalidato l’arresto

 

Resta in carcere Gabriele Acquafredda, di 20 anni, accusato dell’omicidio di Mario Marchetta, di 35, ucciso a coltellate nel suo bar di Grassano, il Kilò, la sera di domenica scorsa, 2 ottobre. Il gip di Matera, Angelo Onorati ha convalidato l’arresto confermando l’accusa di omicidio volontario nei confronti del giovane che, in mattinata, durante l’interrogatorio di garanzia si era avvalso della facoltà di non rispondere. Il giudice non ha riconosciuto l’aggravante della premeditazione. Acquafredda si trova nel carcere di Matera. Nel pomeriggio, nella chiesa madre di Grassano, sono stati celebrati i funerali di Marchetta.  

 

Articoli correlati

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com