Cronache

Asp: parte la rivoluzione negli incarichi dirigenziali


La rivoluzione interna all’Azienda sanitaria di Potenza, targata Antonello Maraldo, muove il suo passo concreto. Una nota dell’Asp annuncia che è stata deliberata l’indizione di una procedura per il conferimento di circa 90 incarichi per Dirigenti medici. L’indizione dell’avviso interno per il conferimento di incarichi alla dirigenza dell’area Sanità è regolata dalla delibera 645 del 15 settembre 2023 firmata dal Direttore generale della Asp, Antonello Maraldo.
Con l’avviso verranno attribuiti incarichi di struttura semplice dipartimentale, di struttura semplice che allo stato attuale sono vacanti o retti da dirigenti facenti funzione.
In particolare si tratta dei Dipartimenti di salute mentale, salute veterinaria, salute umana, oculistica, post acuzie, 118.
Con l’avviso, l’attuale assetto organizzativo potrà essere sottoposto a rivisitazione da parte dell’Azienda sanitaria anche prima della naturale scadenza dell’incarico da conferire che sarà prioritariamente assegnato a personale dirigenziale che non risulti già titolare di un incarico di struttura della stessa tipologia di quello per il quale è stata presentata domanda. Ciò per evitare il verificarsi di ulteriori carenze organiche in altri settori.
Il tutto terrà conto del futuro atto aziendale che dovrà garantire stabilità gestionale e adeguatezza delle competenze professionali già maturate e acquisite nel ruolo. L’adozione della delibera rientra in un più ampio percorso di rinnovamento che sta avvenendo presso l’Azienda sanitaria di Potenza già dall’insediamento del Direttore generale Maraldo il quale sostiene che “l’assetto organizzativo di Area medica e sanitaria è stato caratterizzato da estrema precarietà rendendo instabili i processi di governo dell’intera Asp. Oltre a questo anche le prerogative contrattuali dei dirigenti (che hanno diritto per contratto ad un incarico) non erano del tutto rispettate generando un clima aziendale di scarsa soddisfazione. Ciò posto- conclude Maraldo- il conferimento degli incarichi attuali sana un vulnus rispetto al pregresso ma dovrà essere oggetto di revisione nella prospettiva del nuovo atto aziendale che vedrà la luce in seguito e che dovrà reingegnerizzare e modernizzare la struttura portante dell’Asp”.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com