Primo PianoSocietà e Cultura

Antonio Brienza: testimonianza di un giovane talento lucano

E' possibile acquistare il suo trattato scientifico sui maggiori store italiani

Enorme soddisfazione per il Dott. Antonio Brienza, giovane talento ed imprenditore lucano, già distintosi per meriti negli scorsi anni in svariati ambiti, autore del trattato scientifico inedito “Viaggio virtuale tra i suoni del terzo millennio: l’Home Recording e l’istituzione del Centro Musicale Interdisciplinare Unipegaso in realtà virtuale immersiva” il quale, in seguito all’approvazione da parte del Comitato Editoriale – valutato tra i migliori elaborati accademici, a livello nazionale, redatti dai laureandi dell’Università Telematica Pegaso – diviene un libro edito da Currenti Calamo Casa Editrice – Gruppo Editoriale CCEditore (MC) – diffuso sull’intero territorio nazionale e disponibile per l’acquisto sui portali AMAZON, IBS, FELTRINELLI, MONDADORI.

L’opera annovera, tra gli obiettivi principali, quello di illustrare i reali benefici indotti dalla pratica musicale sul sistema neurovegetativo dell’uomo nella quotidianità, attraverso la proposizione di numerosi progetti scientifici inediti, percorrendo un viaggio virtuale a bordo di un impulso nervoso, dall’infanzia all’età senile, con particolare riferimento all’estrema importanza che essa riveste soprattutto in età pediatrica.

È possibile anche reperire l’opera, composta da ulteriori coinvolgenti ed appassionanti capitoli, i quali adorano proiettarsi nell’universo digitale attraverso la strutturazione di laboratori musicali altamente professionalizzanti in realtà virtuale immersiva, con particolare attenzione alle esigenze nutrite dagli studenti universitari diversamente abili (intellettivi e fisici), promuovendo il delicato e sempre attuale tema sociale dell’abbattimento delle barriere architettoniche ad opera del medium tecnologico – al fine di attuare processi di inclusione sociale e partecipazione dei discenti alla vita accademica – rivolgendosi direttamente all’Editore cliccando sul seguente link: http://cceditore.it/

A soli 28 anni, dopo aver conseguito la laurea triennale in Scienze dell’Educazione e della Formazione con votazione pari a 110/110 e lode, essere stato eletto Rappresentante studentesco nella Commissione Paritetica Docenti Studenti della Facoltà di Scienze Umanistiche, nel 2016 – facendosi portavoce delle istanze dei discenti e valorizzando la centralità del ruolo dello studente nei delicati processi di insegnamento ed apprendimento, aver orgogliosamente agguantato il primo posto in Italia – nel 2017 – al prestigioso concorso accademico nazionale “Upgrade Pegaso Award” (aperto ad oltre 30.000 laureandi e laureari, docenti, tutor e personale tecnico – amministrativo) con il progetto scientifico inedito “Il gioco virtuale quale neurostimolante di processi di apprendimento multidisciplinare“, aver fondato – grazie all’indispensabile contributo apportato dai validi colleghi eletti nei vari Organismi di rappresentanza – il Consiglio dei Rappresentanti degli Studenti Unipegaso e l’Associazione Alumni dell’Università Telematica Pegaso, aver realizzato una video intervista avente il nobile fine di valorizzare l’impegno e la dedizione investiti quotidianamente in campo accademico e professionale, fortemente voluta dall’Ufficio comunicazione e diffusa sui canali social d’Ateneo.

 

Negli anni 2017 e 2018 ha conseguito con l’Asilo nido privato e Ludoteca Marsupio di Tramutola – gestito dalla propria laboriosa ed intraprendente famiglia – il primo posto in Italia al concorso nazionale “Master of Quality” –  quest’ultimo ambizioso e sensazionale traguardo viene raggiunto a solo un mese dal conseguimento del Master Universitario di primo livello “Evoluzione e Sviluppo delle Scienze Pedagogiche” – con la media ponderata del 30 – ed a venti giorni dall’inserimento ufficiale nell’Albo Nazionale degli Esperti di Valutazione (Profilo Studente Valutatore) tenuto dall’ANVUR (Agenzia Nazionale di Valutazione del Sistema Universitario e della Ricerca) in seguito a controllo preventivo effettuato dalla Corte dei Conti, ed alla successiva idoneità prevista dalla procedura comparativa “Avviso n. 10/2018”.
Estremamente orgoglioso di raggiungere ambiziosi e stimolanti traguardi accademici, ed esaltando le proprie origini valligiane, il Dott. Antonio Brienza si proclama fiero di rappresentare degnamente il valoroso popolo lucano all’interno del panorama accademico italiano.

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Adblock Detected

Attiva gli annunci per continuare a visitare il sito.
RICEVI GRATIS LE NEWS