Curiosità, Notizie dall'Italia e dal Mondo

5 cocktail alla Vodka semplici da fare a casa

Sempre più spesso in questo periodo si sente la mancanza della socialità, che si unisce all’impossibilità di gustarsi un buon cocktail nei pub e nei locali, per via delle restrizioni. Eppure, nulla ci impedisce di colmare in parte questa lacuna, preparando a casa nostra i migliori cocktail a base di vodka.

I vantaggi dei cocktail casalinghi

È vero: da un lato il fascino del bere fuori casa, nei locali, è impareggiabile. Dall’altro lato, però, basta un minimo di organizzazione per poter ritrovare parte di quel fascino anche a casa, soprattutto quando si parla dei cocktail a base di vodka.

Ci sono infatti diversi vantaggi nel fai da te, perché questa bevanda sa essere davvero versatile, e può combinarsi con succhi e ingredienti vari. Inoltre, non dimentichiamoci della comodità del web, che oggi ci permette di acquistare tutto comodamente da casa ad un ottimo prezzo, compresa la vodka, disponibile online grazie ad alcuni servizi specializzati che offrono una vasta selezione di alcolici. In aggiunta bisogna anche parlare dei costi, dato che i cocktail che ordiniamo nella maggior parte dei locali hanno un costo “gonfiato” dalle ovvie spese di gestione delle varie attività. Spesso, poi, la qualità non è esattamente delle migliori, mentre ordinando la vodka da casa possiamo avere la certezza di acquistare soltanto bottiglie di primissima scelta. Anche questo è un vantaggio da tenere in considerazione.

I migliori cocktail alla vodka da fare a casa

Come anticipato poco sopra, non mancano le opportunità per godersi della buona vodka a casa, per merito delle tante ricette disponibili.

Fra i migliori cocktail alla vodka troviamo ad esempio la nota Caipiroska, il pestato più amato dagli italiani insieme al Mojito. Come si prepara? Utilizzando semplicemente dello zucchero, un po’ di frutta fresca e varie erbe.

Al secondo posto si trova un altro grande must della vita notturna, anch’esso perfetto per una serata vivace in casa: il Cosmopolitan, che piace soprattutto per il contrasto creato dal dolce e dall’aspro degli ingredienti.

Non potremmo poi non citare altri favolosi cocktail a base di vodka, come nel caso dello Screwdriver, molto semplice ma super gustoso, considerando che lo si prepara semplicemente unendo la vodka al succo di arancia.

Infine, si chiude con il Vodka Sour, un preparato di vodka con aggiunta di succo di limone, albume d’uovo e sciroppo di zucchero.

In conclusione, la vodka è un alcolico che sa come regalare grandi soddisfazioni agli amanti dei cocktail, e permette fra le altre cose di preparare delle bevande leggere e saporite, perfette per una serata a casa in compagnia degli amici (quando si potrà) o semplicemente da abbinare ad una sfiziosa cenetta fatta in casa.

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com