Lavoro e SalutePrimo Piano

Villa d’Agri: Al bar per una pausa caffé corrono a salvare la vita di una bimba



In un momento storico così difficile per la Sanità, dove i mass media tendono a presentare la sanità italiana sempre come malasanità, vogliamo parlare di Buona Sanità e schierarci a favore dei professionisti che svolgono il proprio lavoro con coscienza, professionalità, passione, dedizione ed altruismo, ricordando che non sempre le strutture in cui si opera e le amministrazioni offrono garanzie e livelli di efficienza adeguati.


E’ il caso di Nicola Perrotta, Claudia Cirillo, Marta Celiento, Giovanni Fabbrocile, Filippo Spezie, l’équipe medica dell’ospedale di Villa d’Agri che ha salvato, nei giorni scorsi, la vita di una bimba coinvolta in un incidente stradale, alla quale gli è stata asportata la milza.

I medici erano al bancone di un bar per un caffé quando è arrivata la chiamata d’urgenza dall’ospedale. La tazzina è rimasta intatta. Prima di tutto il dovere e la vita da salvare. Esempio di buona sanità e di diligenza qui in Val d’Agri.

Vincenzo Scarano

Vincenzo Scarano

Ciao! Mi chiamo Vincenzo Scarano e sono qui da nove anni, e queste sono le cose che ho capito: non c'è botta di fortuna che ti faccia andare dove vuoi, la costanza è più importante dell'exploit. E questo è il mio luogo calmo dove trovo rifugio dal caos e dal rumore del mondo. Ideatore e Webmaster di Gazzetta della Val d'Agri..
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

error: Contenuto Protetto !!
Close
WhatsApp Attiva GRATIS le news sul tuo Whatsapp