Notizie dal MondoPrimo Piano

[VIDEO] Sagra del Fagiolo di Sarconi: buona la prima e stasera si replica


La conduttrice, foggiana d’origine, Miss Italia 1999 a tenuto a battesimo la 37esima edizione della kermesse dedicata ad uno dei prodotti di eccellenza della gastronomia lucana, che può vantarsi del marchio IGP (indicazione geografica protetta)

Quando si parla di peculiarità ortofrutticole della Val d’Agri il riferimento non può che andare al prodotto per eccellenza: il fagiolo di Sarconi. Un legume simbolo di successo mediante il riconoscimento dell’Indicazione Geografica Protetta (IGP) e che gode di qualità davvero speciali, impiegato com’è nella preparazione di tantissime pietanze. Esistono più di 20 ecotipi di fagioli di Sarconi, tutti coloratissimi. E nel piccolo centro valdagrino è ormai consuetudine la sua celebrazione con una sagra – giunta alla sua 37esima edizione – che vede coinvolte le aziende produttrici, coordinate dalla locale Pro Loco ed organizzate lungo un percorso di degustazione tra arte e spettacolo.

L’evento è dal forte richiamo turistico e nella due giorni in programma ieri 18 e quest’oggi 19 Agosto registra l’arrivo di circa 30.000 presenze. Una testimonianza di quanto questo momento di promozione territoriale sia ormai divenuto di primaria importanza tra le attività all’interno del Parco nazionale dell’Appennino Lucano-Val d’Agri-Lagonegrese.


Ad aprire il percorso del “gusto”, tra ali di folla ed accoglienza istituzionale, la condottrice ed Miss Italia 1999 Manila Nazzaro, madrina scelta per l’edizione 2018 che ha salutato la comunità tra i vari stand.

L’area intorno del comune di Sarconi – che insieme ad altri 7 della Basilicata ha da poco ricevuto il marchio di “territorio d’eccellenza” – si conferma terra fertile per il settore agricolo. Grazie al “brand” del fagiolo, sempre più alla ribalta nazionale ed internazionale.

Di seguito mi mostriamo le nostre immagini live:

Close
WhatsApp Attiva GRATIS le news sul tuo Whatsapp