CronachePrimo Piano

Trovato un cranio di donna, indagini concentrate sulla maestra Flora



Un altro giallo in Basilicata. Dopo i resti umani trovati in un bosco di Lauria, a Rotonda, come riportato dalla Gazzetta del Mezzogiorno, spunta un cranio di donna trovato su un terreno agricolo. Il teschio apparterrebbe ad una donna sulla trentina la cui morte risalirebbe a trenta/trentacinque anni fa.
Un caso su cui sta indagando la procura di Lagonegro. Tutto farebbe pensare a Maria Antonietta Flora, la maestra di Lagonegro che sparì misteriosamente il 10 Novembre 1984. Aveva ventisette anni quando sparì, la sua auto fu trovata in una piazzola della ex Salerno- Reggio Calabria, ma di lei nessuna traccia.

Redazione

Il nostro non è solo un sito d’informazione. È il sito di una comunità che viene raccontata con aggiornamenti continui sotto forma di testi, foto e video. Per qualsiasi informazione o per contattarci potete utilizzare l'indirizzo email: info@gazzettadellavaldagri.it
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

error: Contenuto Protetto !!
Close
WhatsApp Attiva GRATIS le news sul tuo Whatsapp