CronachePrimo Piano

Per trovare Giuseppe Sansanelli le ricerche ripartono dal luogo in cui è scomparso

Le ricerche di Giuseppe Sansanelli, il ventiseienne scomparso da Sant’Arcangelo s’intensificano con l’aiuto dei cani molecolari e domani ripartiranno dalla casa da dove è uscito la mattina del 23 Dicembre e non è più rientrato.
Il giovane, dopo aver preparato la colazione ai suoi familiari, è uscito di casa per fare una lunga passeggiata e arrampicata come faceva solitamente e non ha portato con sé il cellulare e i documenti.
Al momento della scomparsa indossava una felpa con cappuccio e cerniera grigia, pantacalze da corsa nere, calzettoni verde militari e scarponcini grigi. Giuseppe è alto 1,78 e pesa circa 70 chili, ha gli occhi e capelli castani e tra i segni particolari utili per il suo riconoscimento sono i due tatuaggi, uno dietro il collo che raffigura un distintivo militare e le note musicali tatuate sul gomito sinistro.

Con oggi sono tredici giorni dalla sua scomparsa ed è stato visto due volte, alla Vigilia e a Natale nei pressi di Scanzano Jonico e poi un’altra segnalazione risultata non attendibile è quella del 28 Dicembre nei pressi di un pub a Bernalda. La madre ha avuto modo di vedere alcune riprese e ha confermato che non si trattava del figlio. Anche la trasmissione Rai “Chi l’ha visto?” si sta occupando del caso e ha pubblicato sul suo sito la notizia in attesa di parlarne in diretta l’8 Gennaio.
La madre di Giuseppe ci ha inviato altre foto che sono fondamentali per riconoscere il figlio, oltre all’aiuto dei cani che da domani entreranno in azione.

                                                           

 

 

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
RICEVI GRATIS LE NEWS