Total ha avviato le prove di estrazioni petrolifere a Tempa Rossa

Alle 10:18 del 12 dicembre 2019 la sirena del centro olio di Tempa Rossa ha suonato per una simulazione programmata di evacuazione. Qualche ora dopo si accende anche la fiamma della torcia alta 130 metri. Sono i segnali di avvio delle prove di estrazioni petrolifere.

Impianto di Tempa Rossa costruito da Total, insieme alle compagnie Shell e Mitsui, investendo complessivamente 2 miliardi di euro.

Dopo il via libera alla Total (per tutte le cifre dell’accordo) della regione qualche settimana fa e arrivato anche l’ok del Ministero dello Sviluppo Economico.

Il petrolio comincerà a fluire progressivamente dai 6 pozzi, che arrivano fino a 7 mila metri di profondità, nei serbatoi del centro oli. Riempiti i serbatoi inizieranno le prove di pompaggio del petrolio verso la raffineria di Taranto attraverso l’oleodotto in condivisione con Eni.

L’attività di estrazione entrerà a regime indicativamente tra 40 e 100 giorni producendo 50 mila barili al giorno di petrolio,  230 mila metri/cubi di gas e 240 tonnellate di gpl.

Nella piena attività dell’impianto la compagnia conta di dare lavoro a 200 dipendenti diretti, 500 contrattisti e 1000 lavoratori dell’indotto.

 

 

Potrebbe interessarti
Articoli correlati
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
RICEVI GRATIS LE NOSTRE NOTIZIE