Lavoro e SalutePrimo Piano

Tirocinanti “Obiettivo Inclusione” denunciano gravi ritardi nei pagamenti

Complimenti per l’interessamento e la gestione del reddito minimo d’inserimento.
Come emerso dal mandato, e pubblicato sulla news lavoro e apprendimento sulla LAB n. 201700158 del 20/11/2017. (Lab – Pagamento reddito minimo d’inserimento).
Ma forse caro Direttore Fiore e caro Dottor Marcigliano, avete dimenticato che c’è anche una platea di disabili (obiettivo inclusione) che aspetta da Settembre, il continuo dei rispettivi pagamenti fermi alla sola ed unica prima mensilità di Settembre !!!
Scrivo questo messaggio a nome di tutto il gruppo partecipante al progetto “obbiettivo inclusione”.
Dobbiamo ahimè ancora una volta alzare la voce e portare alla luce questa spiacevole situazione che riguarda tutti noi.
Ad oggi all’inizio del 4° mese lavorativo, ci siamo, come appena scritto, visti e riconosciuti (pagato), solo ed esclusivamente il mese di Settembre. Denunciamo quindi questo grave ed in-convenevole ritardo, in quanto i fondi sono stati largamente già stanziati (D.G.R. 12/07/2016 n. 802.) e messi nelle mani di chi dovrebbe gestire e coadiuvare il tutto, ma che continua invece a rimandare, prendere in giro, e approfittarsi di noi disabili, per nulla presi in considerazione o tutelati, anzi, denoto continui soprusi ed angherie.
E’ inammissibile ed intollerabile, che dobbiamo ogni qualvolta farci sentire, per vederci riconosciuti un nostro diritto, assunti come tirocinanti, ma lavoriamo come dipendenti statali…ma vediamo poi retribuiti con promesse o chiacchiere ???
Faccio presente alla Vs. Cortese attenzione, che molti di noi, basano il loro vivere,per una larga fetta soprattutto su questa mensilità, che entro la prima decade del mese successivo deve essere accreditata/inviata, non si può mangiare una volta ogni 3 mesi…
Di diete non ne abbiamo bisogno, o per lo meno non “offerte” in questo modo…
Siamo sotto Natale, invito ad un accelerazione delle cose, e che le mensilità Ottobre-Novembre, vengano inviate entro il 5 del suddetto mese, ed cosi anche per i successivi mesi.
C’è un concreto rischio di perdere quel piccolo assegno che viene erogato dall’Inps (preso da alcuni di noi) visto la nostra disabilità, grazie ai vostri ritardi, che penalizzano fortemente la nostra situazione.
Saremo costretti dunque, per tutelare la nostra figura, ad agire nelle sedi opportune se non adempirete ai pagamenti.
Gruppo obbiettivo inclusione

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Adblock Detected

Attiva gli annunci per continuare a visitare il sito.
RICEVI GRATIS LE NEWS