Lavoro e Salute

Telemedicina, la Basilicata lancia la sua piattaforma per la gestione a distanza dei dializzati cronici



La telemedicina per i dializzati cronici ora è realtà anche in Basilicata. L’Azienda Sanitaria di Potenza ha attivato il modulo per il “Telemonitoraggio della dialisi cronica ospedaliera TELEDIAL” nelle undici postazioni dell’Unità operativa semplice di dialisi del presidio distrettuale di Muro Lucano. “A breve – si legge in una nota dell’Asp – l’estensione a tutti i centri dialisi della Azienda”.
Il servizio di telemedicina, spiega il direttore generale dell’Asp, Luigi d’Angola, “consente di effettuare teleconsulto, teleassistenza e telemonitoraggio dal centro di riferimento attraverso il collegamento dei monitor di dialisi alla rete dati aziendale” e garantirà l’assistenza nonostante la carenza di nefrologi.

Il sistema permetterà , inoltre, di riorganizzare il servizio alleggerendo gli altri centri, ed in particolare quello di Potenza: verrà potenziato il centro di Muro Lucano a cui saranno indirizzati i pazienti in condizioni di stabilità clinica candidabili alla dialisi ad assistenza limitata, mentre nell’hub dell’ospedale ” San Carlo” di Potenza saranno destinati quelli a più elevata intensità di cura.

Potrebbe interessarti
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com