Lavoro

Supplier Day 2022, TotalEnergies incontra le imprese




Circa 200 persone rappresentanti 100 imprese, l’assessore regionale alle Attività Produttive, Alessandro Galella, i presidenti di Confindustria Basilicata, Francesco Somma e di Confapi Matera, Massimo De Salvo e il vicepresidente di Confapi Potenza, Pasquale Criscuolo hanno partecipato oggi al Supplier Day presso il Centro congressi del Park Hotel di Potenza, organizzato da TotalEnergies EP Italia insieme ai contitolari della Concessione Gorgoglione Shell E&P Italia e Mitsui E&P Italia B.

L’obiettivo del Supplier Day (giorno del fornitore) si inserisce nel quadro delle iniziative volte a supportare la collaborazione tra la compagnia energetica e le imprese in Basilicata.

“La grande partecipazione di oggi al Supplier Day, che abbiamo registrato con piacere – ha dichiarato Dante Mazzoni, direttore Affari Istituzionali, Relazioni Esterne e CSR di TotalEnergies EP Italia – ci conferma di essere sul giusto percorso di dialogo con le imprese. Attraverso occasioni come questa, che prevedono un costruttivo confronto con i rappresentanti del tessuto produttivo e le autorità regionali, lavorando a stretto contatto, intendiamo creare le condizioni per innescare dinamiche di ulteriore crescita e sviluppo economico del territorio”.

Al Supplier day ha partecipato anche l’assessore regionale allo sviluppo economico, Alessandro Galella: “L’evento organizzato oggi da TotalEnergies  – ha detto – rientra nel percorso di trasparenza avviato già da tempo dalla Regione Basilicata per assicurare ai lucani informazioni chiare e puntuali sulle attività estrattive e sulle possibilità di lavoro ad esse connesse. Le imprese lucane, così come i tecnici ed i professionisti, saranno messi nelle condizioni di avere tutte le informazioni sulle procedure di candidatura, di partecipazione alle gare d’appalto e di iscrizione all’elenco dei fornitori”.

Da fine 2022 sino al termine del prossimo anno, previsti bandi per circa 40 milioni di euro. Vari bandi e non unica offerta proprio per favorire le piccole e medie imprese , molte quelle lucane presenti in sala. A questo proposito l’assessore Galella ha sottolineato che  “laddove dovessero mancare le professionalità richieste espressamente da Total Energies, la Regione  si impegna a fornire percorsi di alta formazione affinché la richiesta di lavoro trovi risposta in Basilicata”. Inoltre “tra le attività a tutela dei lucani – ha sottolineato ancora Galella – Total Energies ha inserito la figura del Content Local manager: un professionista lucano che avrà il compito di monitorare le ricadute sul territorio delle attività estrattive, vigilando in particolare sul coinvolgimento delle imprese alla partecipazione delle gare e sulla formazione del personale in termini di massimizzazione dell’occupazione locale”.

Insomma, Total Energies apre nuove porte alla Basilicata: “Ora spetta ai lucani cogliere le opportunità offerte dalla società così da mantenere sul territorio i benefici e le ricadute economiche”, ha concluso Galella.

Per Francesco Somma, presidente di Confindustria Basilicata, la presenza in regione dell’industria estrattiva “ha determinato una forte spinta al dinamismo delle aziende del territorio, non solo in termini economici ma anche di cultura imprenditoriale, favorendo una maturità tale che oggi consente ad esse di essere presenti in ambito nazionale e internazionale. Ora – ha aggiunto – è necessario ampliare ancora di più questa platea con un coinvolgimento ancora maggiore delle nostre realtà produttive”. Proprio per questo motivo Somma giudica fondamentale conoscere i programmi futuri di Total “così da poter organizzare gli investimenti – e anche attraverso la forte iniziativa della Regione Basilicata – sostenere la nascita di nuovi soggetti economici ed occupazionali di qualità”.

 

Articoli correlati

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com